Final Answer!

Iverson Memphis 4Ufficiale; Allen Iverson (34 anni) giocherà la sua   (forse) ultima stagione da professionista Nba nei Memphis Grizzlies. Dopo un corteggiamento durato tutta un’estate, l’ex Georgetown approda nella città di Elvis dove troverà un gruppo giovane e talentuoso guidato dal duo Gay-Mayo.

God Chose Memphis as the place that I will continue my career. I met with Mr. Heinsley, Chris Wallace and my next head coach Lionel Hollins” Questo è stato il tweet che ha ufficialmente decretato la scelta di Iverson.

 

Ci è voluto tempo per attendere la sua firma, il nome di Iverson in questa estate è stato affiancato Fuori equilibrio a più squadre: Miami con Pat Riley che più volte chiamò l’ex Sixers per formare un “Dynamic duo” con Dwyane Wade e poi ancora New York, Los Angeles Clippers, Philadelphia (il sogno di tanti tifosi), Charlotte dove avrebbe ritrovato il “suo” coach, Larry Brown, ma che a livello societario non poteva permetterselo e addirittura l’Olympiakos di Pireo.
Ma alla fine l’uomo di Hampton, dopo anche un colloquio faccia a faccia con la dirigenza Grizzlies, ha scelto la situazione più consona a lui. Andare in una squadra giovane, senza pressioni, tornando a fare quello che è sempre stato, il leader, anche se in modalità diverse.

 

 

Determinati, se vogliamo, furono i suoi”tweets” pubblicati su Twitter qualche tempo fa, dove l’ex 76ers diceva che gli sarebbe piaciuto giocare nei Grizzlies, che Memphis è una splendida città e che avrebbe portato nella franchigia del Tennessee la sua esperienze e il “play on the right way”. L’incontro di lunedì ha, anche se non ufficialmente, aperto le porte all’arrivo del figlio di Ann: “Il fatto che Allen voglia farci crescere e salire di livello mi rende felice” ha dichiarato il presidente dei Grizzlies Heisley.

Untitled-1A Memphis Allen giocherà partendo dalla panchina.  Una cosa nuova per lui in 13 anni di carriera ma in un intervista condotta da Eric Snow, l’ex Philly ha dichiarato (a sorpresa) di poter essere un leader anche se utilizzato da 6° uomo.

Di talento nei Grizzlies ce ne è davvero tanto a  partire dal leader e capitano, Rudy Gay (23 anni), definito il giocatore più elegante della lega; passando per il sophomore più promettente, O.J Mayo (23 anni) giocatore da 20 punti ad uscita ma anche di gran difesa; è arrivato nel mercato estivo Zac Randolph (28 anni) che potrà portare un ottimo contributo sotto i tabelloni in ambedue le parti del campo (testa e carattere promettendo) e in fine la preziosa aggiunta dal Draft Hasheem Thabeet (22 anni, #2).

 

g1131a71545c9885d488c2cf2d092149270662b43bccf73 Il rischio che si teme è che la forte personalità di Iverson si scontri o prevalga sul gruppo o sull’head coach Lionel Hollins: un rischio inesistente!
Iverson ha 34 anni, vuole chiudere la sua carriera in una “happy situation” come dichiarò al “Game Time” di Nba.com, quindi è impensabile che prenda il comando e detti legge, come faceva ai tempi di Philadelphia dopo che Brown lo lasciò per andare a Detroit.

Dopo un’annata sciagurata nei Detroit Pistons: dove le sue medie precipitarono (17.1 punti di media), dove il suo stile fu soffocato ed imprigionato da un sistema mai consono al suo gioco, in un ambiente che non lo ha mai accettato, dove si è visto retrocedere al ruolo di 6° uomo, dove addirittura si è parlato di ritiro…Adesso “The Answer” vuole rispondere a tutte quelle critiche piovutegli addosso durante la passata season ri-mostrando a tutti chi è davvero Allen Iverson…ricordatevi la metafora del “canto del cigno”

Francescomatteo Bertoli

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B