Look around: scambi, cessioni e ritorni

look around 2Ancora in movimento il mercato: Pavlovic va ai T-  Wolves, Dallas ri-prende Singleton e Stephen Jackson cambia idea sul suo futuro. Riley chiede un taglio alle spese mentre Ostertag potrebbe tornare.

MERCATO EASTERN CONFERENCE

MERCATO WESTERN CONFERENCE

Sasha Pavlovic (25 anni) non ha potuto neanche svolgere il work-out con i Phoenix Suns, entrato nello scambio con Shaq O’Neal, che è già stato trasferito ai Minnesota Timberwolves. Pavlovic ha chiuso la scorsa stagione con punti 4.0 e rimbalzi 1.9 di media.

Tra gli altri movimenti, meno rilevanti, i Dallas Mavericks si sono ri-accaparrati l’ala ex Olimpia Milano James Singleton (27 anni). Singleton è reduce da una stagione poco felice: prima una breve apparizione col Tau Vitoria in Spagna, ma un infortunio lo mise fuori per gran parte della stagione, poi il ritorno proprio in Texas dove chiuse con 5.1 punti e 4.0 rimbalzi in 14.3 minuti di gioco. I Mavs hanno intenzione di cedere  il centro Nathan Jawai (23 anni) e l’ex Grizzlies Shawne Williams (23 anni).
Sempre a proposito della franchigia di Mark Cuban, è di questi giorni la notizia che Greg Ostertag (36 anni) è intenzionato a seguire le orme di J.R Rider, ossia tornare a calpestare i parquet dell’Nba ed ha chiaro quel sia la sua destinazione: “Sono cresciuto a Dallas ed è sempre stata la mia squadra del cuore”

Sul fronte Golden State Warrior brusco cambio di rotta di Stephen Jackson (31 anni); che dopo aver chiesto alla dirigenza di esser ceduto ora dichiara: “Voglio restare capitano dei Warriors”, replica di coach Don Nelson:”Ho parlato con lui e non abbiamo nessun problema e non mi ha accennato nulla a riguardo di una sua possibile trade”. Da ricordare che recentemente l’Nba ha multato “Captain Jack” (25.000$) per appunto aver fatto richiesta di essere ceduto.

Lutto in casa Indiana Pacers: è morto all’età di 82 anni il presidente Melvin Simon.

Chiudiamo parlando dei Miami Heat, Pat Riley ha chiesto un taglio delle spese ai dirigenti degli Heat (giocatori esclusi) in quanto la franchigia ha seri problemi salariali. I tagli, come scrive il “Sun Sentinel”, passeranno dal 2 al 20%.

F.Bertoli

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B