Nba all’EuroBasket: Top & Flop

EUROBASKETCome da copione è stata la Spagna di Pau Gasol,  battendo in finale i giovani leoni della Serbia (85-63), ad aggiudicarsi la manifestazione europea svoltasi quest’anno in Polonia. Analizziamo i Top & Flop dei giocatori Nba che hanno partecipato al torneo

TOP

{D60E3890-FC6F-41E2-A723-E972FEE07E90}flexible 1) Pau Gasol (ESP, Los Angeles Lakers): 18,7 punti e 8.3 rimbalzi. Anno di rivincite per Pau; dopo aver perso l’anello la passata stagione conto Boston e l’Europeo nel 2006 in casa contro la Russia, quest’anno il centro dei Lakers si è rifatto alla grande: Anello con i Lakers e dominatore/salvatore della patria con la sua nazionale. Trofeo di Mvp meritato…e potevano anche essere due

{FFC20EDA-E8E5-4A04-95D9-D0E060D49169}flexible 2) Tony Parker (FRA, San Antonio Spurs): 17,8  punti e 4.4 assist. Se non ci fossero state le “fuire rosse” sulla inarrestabile (6-0 nel girone) marcia dei galletti, TP9 avrebbe trascinato i suoi fino in fondo. Onore al marito di Eva Longoria, stavolta la sfortuna e un canestro sulla sirena (De Colo vs Grecia) sono state fatali.

 

 

 

 

{57A8BF74-48BF-41B9-BB42-2173BFBBB96F}flexible 3) Marcin Gortat (POL, Orlando Magic): 14.3 punti   e 10.8 rimbalzi. Dominatore assoluto dei tabelloni, il cambio di Dwight Howard ha fatto vedere il suo valore mandando anche un messaggio alla dirigenza Magic. La Polonia è uscita subito ma è stata “vicina” ad eliminare la Spagna.

 

 

 

 

FLOP

{E1BE5F95-5630-4880-B04A-E0C363EEF63C}flexible Heedo Turkoglu (TUR, Toronto Raptors): 9.8 punti e 4.4 rimbalzi. Intendiamoci, non è stato un disastro, certo è che ci attendavamo molto di più dal trascinatore dei Magic nella scorsa stagione. Doveva essere la sua nazionale ma i tabellini e le partite hanno un solo nome Ersan Ilyasova. Ciò non toglie una bella prestazione nella franchigai di Tajevic, chiusa al 6° posto dopo l’eliminazione ai quarti contro la Grecia (74-76 dts.)

F.Bertoli

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B