Raptors-Magic 116-125

nelson Non basta l’ottimo Bargnani (26pt) dell’ultimo periodo e un Bosh da 33+14 ai Raptors per battere i Magic (privi di Carter). Gli ospiti volano via nel primo quarto col tiro pesante (17/31 nel match) toccando anche il +16; ma Bosh e compagnia riescono a ricucire il distacco nell’ultimo quarto ritornando in partita. La differenza nel finale l’hanno fatta la potenza di Superman Howard sotto le plance e alcuni errori di lettura in attacco di CB4 sancendo così il successo della compagine di coach Van Gundy. Belinelli solo 4 minuti.

PARTITE DELLA NOTTE

Toronto Raptors – Orlando Magic 116-125 (28-36; 53-64; 89-99)

Raptors: Turkoglu 19, Bosh 35, Bargnani 26, DeRozan 8, Calderon 10, Nesterovic 4, Wright 7, Jack 5, Belinelli , Johnson 2, O’Bryant ne, Weems ne.
All. Triano

Italian Job: Bargnani 26 (4/8, 4/5, 6/6), 4 rimb; Belinelli (0/1), 1 rimb

Magic: Barnes 12, Anderson 20, Howard 24, Redick 27, Nelson 30, Gortat , Johnson 4, Bass 6, Williams 2, Carter ne, Foyle , Lewis ne, Pietrus ne.
All. Van Gandy

Top Performance:
Rimbalzi: Bosh 16 (TOR)
Assist: Calderon 6 (TOR)
Recuperi: Barnes 6 (ORL)
Palle perse: Jack 4 (TOR)
Stoppate: Turkoglu 2 (TOR)

Mvp: Jameer Nelson  (3/11, 5/9, 9/10), 2 rimb, 5 ass.  

Cronaca:
Senza gli assenti Lewis (squalifica), Pietrus e Carter (caviglia), Orlando sbanca con qualche patema nel finale l’Air Canada Center di Toronto, dando prova di grande solidità e profondità del roster mentre i Raptors pagano un pessimo avvio di Bargnani.
I Magic partono subito bene andando a spaccare il match nella prima frazione di gioco grazie alle triple di Nelson (30 punti) e di un ispiratissimo, come forse non lo si era mai visto J.J Redick (27 career high). All’intervallo Toronto è sotto di 11, ma l’impressione è quella della partita già conclusa.
Invece i Raptors entrano nel terzo periodo con un piglio diverso cercando diversi tentativi di rimonta con il grande ex di giornata, Tukoglu, ma Redick quest’oggi immarcabile segna da ogni dove respingendo ancora indietro la franchigia del Canada.
A meta quarto quarto, i Raptors tornano clamorosamente in partita, l’attacco dei Magic si inceppa e un paio di clamorose triple del mago portano a meno 4 la squadra del Canada, la partita non sembra per niente finita ma improvvisamente Chris Bosh va fuori giri forzando qualche conclusione di troppo, cosicché i Magic riescono di nuovo a spegnare i sogni di rimonta di Toronto.

Highlights:

N.Paterini

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B