New York: ipotesi McGrady

347c6fa1c7720c5c64264cd71e505bd6-getty-90040933kc001_houston_rocke Dopo la fumata nera con Allen Iverson, i Knicks stanno valutando l’idea di mettere sotto contratto un altro giocatore di rilievo che, stando alle ultime notizie, è vicino al divorzio con la sua attuale franchigia, ovvero T-Mac.

PARTITE DELLA NOTTE

I Knicks non si arrendono, dopo il mancato ingaggio di Allen Iverson, la franchigia di Donnie Walsh ha messo gli occhi su un altro giocatore che potrebbe liberarsi dalla sua attuale squadra, Tracy McGardy (30 anni).

La scorsa settimana vi avevamo accennato riguardo il rapporto turbolento tra l’ex Magic e la compagine texana dopo il mancato esordio contro i T-Wolves; dove a quanto pare sia stato voluto dalla società per farsi rimborsare dalla lega.
T-Mac si allena e vuole giocare, ma a Houston si chiedono in molti che ruolo potrebbe rivestire sia dentro che fuori dal campo: Brooks e Ariza stanno giocando eccellentemente e l’ex Lakers sta conquistando sempre più i tifosi Rockets e lo spogliatoio.

“The Big Sleep” a New York troverebbe sicuramente minuti, punti e fiducia ma la grande incognita e problematica è il suo contratto; Tracy percepisce lo stipendio più alto della lega ($23 milioni) e i Rockets vorrebbero evitare di pagare la buona uscita stile Marbury nella passata stagione.

Dal canto loro i Knicks cederebbero Larry Hughes (30 anni) e si libererebbero del contratto di Cuttino Mobley (34 anni), arrivato la scorsa stagione ma mai sceso in capo per problemi di salute.

F.Bertoli

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B