Cavaliers – Suns 107-90

james Partita perfetta dei Cavaliers ai quali è bastato un super primo periodo per annichilire dei Suns spenti e disastrosi al tiro. Doppia-doppia da 12 punti e 10 assist per James, Ilga festeggia le 724 presenze e stabilisce il record di franchigia.

 

Cleveland Cavaliers – Phoenix Suns 107-90 (33-14; 57-29; 79-58)

Cavaliers: James 12, Hickson 13, O’Neal 12, Parker 10, Williams 11, Varejao 9, Ilgauskas 14, Gibson 10, West 8, Moon 8, Jackson, Green, Karl ne, Powe ne, J.Williams ne.
All. Brown

Suns: Hill 12, Stoudemire 14, Frye 22, Richardson 6, Nash 14, Lopez 2, DUdley 6, Dragic 14, Clark, Collins, Amundson ne, Barbosa ne, Griffin ne, Tucker ne
All. Gentry

Top performance:
Rimbalzi: Stoudemire 12 (3 off, PHX)
Assist: James 10 (CLE)
Recuperi: M.Williams 4 (CLE)
Palle perse: Nash 6 (PHX)
Stoppate: Varejao 3 (CLE)

Mvp: LeBron James 12 pt (6/12, 0/3 da 3), 8 rimb (1 off), 10 ass

Cronaca:
Primo quarto superbo per i padroni di casa con un LeBron James da soli 2 punti ma di molta sostanza. Anthony Parker e Mo Williams hanno le mani calde e il "King" non si fa pregare di sfruttarle in fase offensiva mentre in difesa i Suns riescono solo a trovare il fondo del cestello solo tramite forzature dei singoli.
La prima frazione si è chiusa 33-14 ma poteva anche essere 36-14 se il furto con scasso da centro campo di LBJ fosse stato convalidato. Dopo 2′ del secondo quarto i Cavs toccano con Varejao il +23 (37-14) segnando di fatto la partita, i Suns non riusciranno mai a ricucire il distacco; percentuali disastrose dal campo a dimostrazione che appena scende la nebbia in casa Nash, il resto del team tende a scomparire. Per i Cavs partita magistrale e lo dimostrano di fanno i soli 12 punti di James, 7 uomini in doppia-cifra e, ciliegina sulla torta, Ilgausks ha festeggiato le 724 presenze in maglia Cavaliers, segnando di fatto il record di franchigia.

Highlights:

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B