Bucks-Cavaliers 86-101

24d2a7eb5e9c079ffe2edc6f4484ed78-getty-90041172sd007_cleveland_cav Partita senza storia in quel di Milwaukee; James, come ormai solito giocare, distribuisce più assist che tiri e stanotte il beneficiario maggiore è stato un redivivo Delonte West; i Bucks si sono attaccati al loro rookie ma la partita si era chiusa già nel primo tempo.

PARTITE DELLA NOTTE

Milwaukee Bucks – Cleveland Cavaliers 86-101 (17-21; 33-52; 57-75)

Bucks: Delfino 11, Ilyasova 8, Bogut 7, Mbah a Moute 6, Jennings 24, Ridnour 7, Bell, Warrick 11, Thomas, Meeks 5, Gadzuric, Ukic 7, Alexander ne, Elson ne
All. Skyles

Cavaliers: James 14, Hickson 11, O’neal 10, Parker 8, Williams 13, Varejao, Ilgauskas 8, Gibson 8, West 21, Jackson, Green 3, Karl, Moon ne, Powe ne, Williams ne
All. Brown

Top performance:
Rimbalzi: Varejao 12 (1 off CLE)
Assist: James 10 (CLE)
Recuperi: James 6 (CLE)
Palle perse: Jennings 2 (MIL)
Stoppate: Varejao 3 (CLE)

Mvp: Delonte West 24 pt (6/9, 9/9), 4 rimb (1 off), 3 ass

Cronaca:
Dopo un’ottima partenza dei Bucks 13-2 in poco più di 6 minuti, un ispirato West e un ottimo Parker, capovolgono la situazione portando i Cavs a +20 dopo appena 5 minuti dall’inizio del secondo quarto incrementando il vantaggio a +23 grazie anche a un O’Neal che sembra aver trovato lo smalto dei giorni migliori. A 1 minuto dalla fine, una prova di orgoglio di Jennings porta i Bucks a -16, purtroppo subito messa a bada da Lebron che piazza una doppia più un tiro libero, andando al riposo con un +19 (52-33).

Il terzo quarto si apre con i Cavs che raggiungono in tutta tranquillità il vantaggio massimo (+24) contro dei Bucks sempre più in difficoltà. Terzo periodo di totale amministrazione da parte dei Cavs che gestiscono la situazione in maniera inpeccabile, difronte però a un ottimo Jeggins che mostra tutto il suo repertorio limitando i danni e facendo chiudere il parziale con il risultato di 75-57.

Ultimo quarto caratterizzato da qualche spunto di Lebron che gioca una partita tranquilla senzan mai spingere sul pedale dell’acceleratore. Partita deludente anche per Jennings che nonostante i 24 punti messi a segno ha sbagliato molto e non ha potuto contare sulla squadra in nessun caso. Si chiude infine col punteggio di 101-86 a favore dei Cleveland Cavaliers che han sempre avuto la partita in mano.

Highlights:

Giorgio Perri

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B