Coach: Del Negro in bilico, Karl rinnova?

del negro-karl L’head coach dei Bulls dopo uno straordinario finale di passata stagione adesso rischia il posto causa lo scarso rendimento dei suoi, a Denver Karl è molto vicino al rinnovo con i Nuggets.

PARTITE DELLA NOTTE

MVTWITTERS: I TOP 10!

Vinny Del Negro è salvo e non sono previsti cambi in panchina alla guida dei Chicago Bulls. Questo è quello che dichiara il “Daily Herald” dopo la brutta sconfitta interna dei Bulls contro i decrepiti New Jersey Nets, portando così il record della compagine dell’Illinois a 7 vinte e 12 perse.
Del Nego non si sente in discussione: “Non mi preoccupo per quanto riguarda il mio futuro. Io entro ogni giorni in palestra e in campo e do il massimo, dobbiamo combattere con quello che abbiamo a disposizione”. Già, quello che ha a disposizione Vinny è davvero poco: il solo Derrick Rose non basta, Salmons sembra esser tornato sulla terra dopo la super serie contro i Boston Celtics nei passati playoff, Noah da tanta energia ma nel ruolo che ricopre serve molto più e Brad Miller va a correnti alterne.
Da non dimenticare che i Bulls sono privi di Kirk Hinrich e Tyrus Thomas, due che sul parquet si fanno sentire e non poco.

Situazione diversa in quel di Denver, George Karl sarà infatti free-agent nella prossima estate ma potrebbe decidere di non andarsene dal Colorado: “Amo Denver! E’ un posto stupendo per lavorare e non ho motivi per andare altrove”.
Karl che l’anno scorso portò i Nuggets alle finali di conference contro i Los Angeles Lakers, quest’anno vuole ripetersi e gli indizi non mancano se poi ci si mette Kenyon Martin dicendo: “Se ci aggiustiamo in difesa, il nostro limite è solo il cielo”.
New Orleans e New Jersey, due candidate per il coach ex North Carolina hanno poche speranze.

F.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B