Bucks – Lakers 106-107 OT

on December 16, 2009 at the Bradley Center in Milwaukee, Wisconsin.  NOTE TO USER:  User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement.  Mandatory Copyright Notice:  Copyright 2009 NBAE (Photo by Gary Dineen/NBAE via Getty Images) Partita emozionante in quel di Milwaukee; i padroni di casa giocano una superba partita rischiando anche di vincerla per due volte, ma KB#24 è “in the zone” e nel supplementare si regala il secondo “buzzer beater “ dell’anno.

PARTITE DELLA NOTTE

Milwaukee Bucks – Los Angeles Lakers 106-107 OT (20-19; 47-45; 71-74; 95-95)

Bucks: Mbah a Moute 5, Ilyasova 24, Bogut 16 (12 rimb), Delfino, Jenings 11, Warrrick 4, Bell 8, Redd 25, Thomas, Ridnour 13, Gadzuric ne, Meeks ne.
All. Skyles

Lakers: Artest 10, Gasol 26 (22 rimb), Bynum 8, Bryant 29, Fisher 9, Odom 8, Farmar 2, Brown 5, Vujacic, Mbenga ne, Morison ne, Powell ne.
All. Jackson

Top performance:
Rimbalzi: Gasol 22 (3 off, LAL)
Assist: Jennings 7 (MIL)
Recuperi: Redd 2 (MIL)
Palle perse: Bryant 7 (LAL)
Stoppate: Gasol 4 (LAL)

Mvp: Kobe Bryant (LAL), 39 pt (12/25, 1/3, 12/12), 7 rimb, 4 ass

Cronaca:
Partita punto a punto sin dalla palla due con il "Mamba" a guidare gli ospiti e i padroni di casa guidati (finalmente) da un ottimo Michael Redd. Entriamo negli ultimi 31" di match sul 93-pari ma un jumper dalla media di Fisher porta sul +2 i giallo-viola ma un ispiratissimo Bogut segna col fallo. L’australiano però non sarà altrettanto freddo dalla lunetta mandando così tutti ai supplementari.
Nel supplementare i Bucks sembrano poter mettere le mani sul match con la tripla del loro capitano (104-101) a 1’56" da giocare ma è qui che inizia i "Bryant Show"; prima segna con fallo in entrata (alto rischio di sfondamento) e poi sul -1 L.A a 4" dalla sirena segna il suo classico fade-away in piroetta, segando il 106-107 finale.

Ci si aspettava Jennings Vs Kobe, ma il rookie no ha deluso giocando un’ottima partita da playmaker e non da bomber; ruolo tornato a ricoprire in modo superbo da Mike Redd (25 pt). Bogut e Ilyasova hanno fatto sudare e non poco Gasol che ha dovuto, come nelle finali dell’anno scorso, fare il doppio lavoro. Kobe (ancora col dito fratturato) gioca in modo sontuoso e quando conta non si tira indietro, ma sarà cagionevole ai campioni in carica far fare questi straordinari al loro leader già a dicembre?

Highlights:

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B