Cleveland, cercasi Ala Grande per il Re

randolph-jamison Malgrado una squadra competitiva, i Cavaliers voglio rafforzarsi maggiormente, soprattutto sotto le plance. Dopo l’ipotesi ancora viva di Troy Murphy, oggi saltano fuori altri due nomi molto pesanti come l’ala dei Warriors Randolph e Antawn Jamison dei Wizard.

PARTITE DELLA NOTTE

FOCUS: MAGIC JAMES (?)

Shaquille O’Neal aveva lanciato il suo motto nel giorno del suo ingaggio con i Cavs: “Bring the ring for the King”.

Motto che la dirigenza Cavaliers ha come credo giornaliero e, visto l’andamento si buono ma non eccelso della franchigia, voglio portare un altro alfiere di rilievo per la loro superstar. Il ruolo da rinforzare è quello dei lunghi, in particolare la posizione di ala grande coperta in modo soddisfacente attualmente da Alex Varejao e J.J Hickson. Proprio quest’ultimo potrebbe essere la pedina di scambio con uno dei tre obiettivi individualizzati dal Danny Ferry:
Troy Murphy (IND)
Anthony Randolph (GSW)
Antwan Jamison (WAS)

Di Murphy ne avevamo già parlato, in quanto il bianco dei Pacers potrebbe garantire a coach Brown un’arma tattica in più grazie all’eccellente tiro perimetrale dell’ex Notre Dame. Leggi qui

Invece, dopo il “tutti liberi” rilasciato dalla dirigenza Warriors, Anthony Randolph (20 anni) sembra quello più vicino alla franchigia del Ohio. Il rapporto impossibile con Don Nelson e la situazione tragica della squadra spingerebbero il sophomore ex Lousiana State alla corte di LeBron.
Randolph sta viaggiando ad una media di 11.4 punti e 6.40 rimbalzi ad uscita.

Antawn Jamison (33 anni) sarebbe la ciliegina sulla torta e un aggiunta molto pesante. Da quando è tornato dall’infortunio alla spalla le sue cifre e le sue prestazioni sono sempre ad altissimo livello: 20.9 punti e 8.60 rimbalzi. Esperienza, talento e tatticamente multifunzionale, un alfiere perfetto per James e Brown e i problemi nello spogliatoio, alimentati da Gilbert Arenas, potrebbero dare il via libera all’ex UNC.

F.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B