Pierce out, T-Mac torna a Orlando?

pp-tmac Il capitano dei Celtics non parteciperà alle quattro trasferte della sua squadra per problemi al solito ginocchio destro, intanto i Magic pensano al ritorno di “Big Sleep”, accontentando anche i Rockets con Bass.

PARTITE DELLA NOTTE

SONDAGGIO: PLAYER OF DECADE, VOTA!

Dopo aver guidato la rimonta e aver deciso il match contro gli Indiana Pacers, Paul Pierce (32 anni) resterà lontano dai campi di gioco per due settimane causa irrigazione artroscopica del ginocchio destro.
Il capitano quindi salterà le trasferte di Orlando, Los Angeles (contro i Clippers), Oakland contro i Warriors e Phoenix. In questa stagione “Double P” sta viaggiando ad una media di 18.1 punti, 4.6 rimbalzi e 3.2 assist a gara.

Chi invece capitano lo è stato e con la maglia dei Magic ha ottenuto ottimi risultati personali è Tracy McGrady (31 anni) il quale potrebbe ri-abbracciare la compagine della Florida.
Come già trascritto in precedenza, i Rockets vogliono liberarsi di lui e del suo contratto e l’opzione è quella di cercare un lungo da affiancare al solo Scola; dopo l’ipotesi Jermaine O’Neal per la squadra texana si è proposta una trade con i Magic: Brandon Bass (24 anni), assai scontento del suo utilizzo (7.5 punti in 15.4 minuti di gioco), per l’ex capitano ovvero McGrady, il quale ha parlato della sua estate da free-agent: “Sono molto eccitato e vorrei scegliere una squadra da titolo. Tornare a Orlando? Sarebbe bello, soprattutto ritroverei i tifosi che mi hanno supportato fin dagli inizi e poi mio cugino Vince (Carter, ndr)”.

Tracy potrebbe anche andarsene prima dai Rockets (febbraio) ma il suo contratto ($23 milioni) è un fardello assai pesante e i Magic, che puntano ad inserire nella prossima estate un pezzo pregiato come Dwyane Wade, non possono caricare ulteriormente il proprio spazio salariale.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B