Torna Blake Griffin, Cuban Vs NFL!

alston-grif-cub Poco più di una settimana all’esordio della prima scelta assoluta al Draft 09, Philadelphia ufficializza la conferma di Iverson fino a fine stagione mentre L’ex point guard di Orlando e Houston, Rafer Alston, si è liberato dai Nets. Cuban polemico con la NFL sulla questione del calendario.

PARTITE DELLA NOTTE

INTERVISTA: DUE PAROLE CON A.MAMOLI

Griffin, finalmente!
Buon notizie in casa Clippers, è previsto per il 20 di gennaio l’esordio ufficiale di Blake Griffin (20 anni) in occasione del match casalingo contro i Chicago Bulls. La prima scelta assoluta al Draft 2009 è pronta e ha recuperato dall’infortunio al ginocchio sinistro.
Logicamente il suo minutaggio non sarà longevo ma resta comunque un grande passo avanti.

Philadelphia: c’è Iverson aspettando febbraio
I Sixers hanno ufficializzato la conferma fino a fine stagione di Allen Iverson (34 anni), e adesso pensano alla dead-line di febbraio; i nomi caldi previsti in partenza rimangono Samuel Dalembert e Andrè Iguodala.

Skip To My Lou saluta il New Jersey
Rafer Alston (33 anni) ha accettato il buyout dei New Jersey Nets, di conseguenza è disponibile sul mercato.
Tra le franchigie interessate a “Skip to my lou” vi sono i Cleveland Cavaliers, dove potrebbe allungare le rotazioni di coach Brown e i Miami Heat, che potrebbero liberarsi del contratto di Carlos Arroyo per far spazio all’ex playground di New York.

Cuban Vs NFL…e forse ha ragione!
Mark Cuban se non protesta o lamenta con qualcuno non è contento; recentemente il proprietario dei Dallas Mavericks ha avuto da ridire contro la NFL, il Cuban si è lamentato per il calendario dei Playoff NFL: il quale prevede il match tra i Dallas Cowboys e i Philadelphia Eagles sabato sera in quel di Dallas.
La partita andrebbe in conflitto col match casalingo dei Mavericks contro gli Utah Jazz, i quali giocherebbero alla stessa ora: “So che noi (NBA, ndr) siamo dei microbi di fronte alla NFL, ma sta diventando il marciume dello sport americano”. Che non le mandasse a dire lo si sapeva, stavolta forse è andato oltre, certo è che o l’NBA o l’NFL devono cambiare gli orari dei match, onde evitare di avere l’American Airlines Arena vuota.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B