Amare in vendita, problemi a Denver

stat-melo La compagine dell’Arizona deve risolvere il problema con il  suo numero 4; alla porta di Steve Kerr ci sono già team che lo reclamano tra cui Miami e Cleveland. Al 99% il giocatore non rinnoverà con Phoenix. Intanto Denver perde Melo e forse sospende J.R Smith!

PARTITE DELLA NOTTE

I Phoenix Suns stanno pensando di cedere il loro lungo Amare Stoudemire (27 anni) entro la Dead-Line. Le franchigie interessate al nativo di Lake Wales sono i Chicago Bulls che offrirebbero Luol Deng (anni), i Philadelphia 76ers con Dalembert (28 anni), gli Heat di Dwyane Wade e i New Jersey Nets. Proprio quest’ultimi sembrano essere graditi da S.T.A.T, al quale non dispiacerebbe giocare poi l’anno prossimo in quel di Brooklyn.
Da non sottovalutare anche i Memphis Grizzlies che offrirebbero come pedina di scambio Rudy Gay (23 anni) e i Washington Wizards con Caron Butler (29 anni).

Stoudemire sta disputando un’ottima stagione con 20.9 punti, 8.6 rimbalzi e 1.0 assist ad uscita.

Una cosa è certa, ha fatto saper l’agente di Amare, Happy Walters: non ci sarà nessun rinnovo di contratto con i Suns. Il GM Steve Kerr preferisce cedere il #1 entro la Dead-Line, ove il prezzo ammonterebbe a $17 milioni, che perderlo quest’estate a parametro zero, in quanto Stoudemire come LeBron James e Dwyane Wade sarà free-agent.

Denver: problemi per coach Karl, Melo out!
I Denver Nuggets stanno pensando di sospendere la guardia J.R Smith (24 anni) per il  comportamento non idoneo avuto in panchina nel match vinto contro i New Orleans Hornets.
Il J.R si sarebbe lamentato con l’head coach George Karl in merito al poco minutaggio d’impiego; Smith in questa stagione sta viaggiando con 14.5 punti, 2.80 rimbalzi e 2.4 assist in 27.3 minuti di gioco. Intanto coach Karl deve fronteggiare l’assenza di Carmelo Anthony (25 anni) il quale salterà il match di stanotte per una distorsione alla caviglia.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B