Rose ok ma non l’ASG, NJN sul futuro

chicqgo-njn Dopo neanche 2 minuti di gioco il #1 dei Bulls ha dovuto la sciare il campo per una contusione all’anca destra, in forse per l’ASG mentre sempre a Chicago arrivano le corteggiatrici per Thomas. New Jersey punta su Colangelo e Jeff Van Gundy per la ricostruzione.

PARTITE DELLA NOTTE

ALL STAR GAME 2010

Derrick Rose (22 anni) ha giocato solo i primi 2’24” del match perso stanotte contro gli Orlando Magic causa contusione all’anca destra dopo un brusco impatto durante un lay-up (a segno tra l’alto) con Dwight Howard. Rose ha tirato il tiro libero supplementare (sbagliandolo) e poi è uscito dal campo.
Le prime radiografie hanno smentito problemi gravi per la stella e leader dei Chicago Bulls ma la sua presenza in vista dell’All Star Game di questo weekend è in forse: “Se le radiografie saranno confermate positivamente, non ci resta che vedere come i suoi sintomi si risolvono nei prossimi quattro giorni” sono state le parole del trainer Fred Tedeschi.

Chicago: le contendenti di Thomas
Dopo avervi accennato al divorzio imminente tra i Bulls e Tyrus Thomas (23 anni), oggi è stata stilata la lista delle possibili destinazioni del lungo ex LSU, dopo i New York Knicks spuntano i nomi dei: Denver Nuggets, Sacramento Kings, San Antonio Spurs e New Orleans Hornets.

New Jersey: idea Colangelo
Stagione sciagurata con appena 4 vittorie e 48 sconfitte, proprio in occasione del 48° K.O avvenuto stanotte contro i Milwaukee Bucks, all’Izod Center di New Jersey erano presenti solo 1,016 spettatori!
La dirigenza pensa già al futuro della franchigia ed il primo obiettivo è quello di accaparrarsi l’ingegno del General Manager dei Toronto Raptors Bryan Colangelo. Colangelo ha il contratto in cadenza con i Raptors ma con l’opzione anche per l’anno successivo ma i Nets non sono gli unici corteggiatori del GM, infatti i New York Knicks di Donnie Walsh sono assai interessati.
Dopo aver individualizzato il possibile GM, i Nets hanno fatto anche il nome dell’allenatore per la prossima stagione: Jeff Van Gundy anche se recentemente Rick Pitino si è detto disponibile a prnedere in mando la compagine che si trasferirà a Brookly.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B