Boston: malumore di Rondo

rondo Il playmaker dei Boston Celtics non avrebbe gradito l’arrivo del folletto ex New York. Malgrado le dichiarazioni stampa si intravede lo scontento di aver perso Eddie House.

PARTITE DELLA NOTTE

SONDAGGIO, DEAD-LINE: CHI HA FATTO IL COLPO?

L.A CLIPPERS: OBIETTIVO ESTATE…LBJ?

E’ stato l’ultimo colpo della Dead-Line e subito suscita scalpore, Nate Robinson (25 anni) ai Boston Celtics rischia di essere un arma a doppio taglio e Rajon Rondo è il primo a farlo capire.

Il playmaker #9 dei Celtics ha espresso il suo disappunto nella cessione dell’amico e cecchino Eddie House, prima che tale trade andasse in porto disse: “Non lo so, non lo so, spero che sia per il bene della squadra”  ha poi aggiunto il prodotto di Kentucky: “Noi (giocatori, ndr) non prendiamo decisioni, dobbiamo solo giocare”.

Per Rondo tatticamente è un inconvenevole non da poco, House era uno dei beneficiari dei 9.6 assist di media che a Rajon, ma soprattutto un tiratore assai affidabile da dietro l’arco.

Nate lo conosciamo tutti, passa da serate da MVP della lega a serate dove dire che è logorante alla squadra è dire poco. Soprattutto Robinson non ha la nomea di giocatore di squadra (vedi il coinvolgimento del Gallo a NY) e in un sistema come quello dei Celtics c’è il rischio che il tre volte campione dello “Slam Dunk Contest” possa portare qualche disordine.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B