Philadelphia-A.I: alto rischio di non ritorno

GRANDISSIMI!!!!! Fonti dalla città dell’amore fraterno dicono che tra la guardia ex Nuggets e la sua amata compagine potrebbe arrivare la rescissione del contratto. A parlare della situazione di “Bubba Chuck” è intervenuto un suo ex compagno di squadra, Melo Anthony.

PARTITE DELLA NOTTE

MULTIMEDIA: VINCREDIBLE NON SI SMENTISCE!

Tra i Philadelphia 76ers e Allen Iverson (34 anni) potrebbe arrivare il divorzio.

Nel match vinto nella notte dai Sixers sul campo dei Warriors Allen non era presente, la CBS narra che se il giocatore non dovesse tornare settimana prossima a lavoro con la squadra, potrebbe arrivare la rescissione contrattuale del contratto.

Iverson e la dirigenza avevano deciso di prendersi una pausa in quanto le condizioni di salute della figlioletta erano bruscamente ricadute. Salute della picco che già costrinse “The Answer” ha saltare 5 partite più l’All Star Game.

Dopo la solidarietà espressa dai tifosi, dai suoi compagni di squadra e del suo coach Eddie Jordan: “Allen è dove deve stare, noi gli auguriamo ogni bene possibile” a parlare è stato un suo ex compagno di squadra ai tempi di Denver, Carmelo Anthony: “Non ha niente da dimostrare, quello che ha fatto rimarrà nella storia di questo sport”, Melo ha anche sottolineato come lui non volesse il ritiro del suo ex compagno: “Non volevo che la sua carriera finisse in quel modo, mi ha fatto piacere vederlo di nuovo con la sua maglia. Adesso sta facendo la cosa giusta e gli auguro di superare questa brutta situazione, tornando presto in campo.”

Stiamo pur sempre parlando di Allen Iverson, potrebbe ritirarsi definitivamente come potrebbe decidere di tornare al calpestare il parquet per aiutare i suoi Sixers (22-34); come spesso Flavio Tranquillo dice nelle sue telecronache: “Never say never”

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B