NJ e NY monitorano, Gino via a giugno?

mc-gin-lee I Knicks progettano il ritorno di Camby mentre i cugini sono tentati da David Lee. Memphis è sicura di ri-firmare la sua stella mentre a San Antonio sono sempre più alte le voci che danno l’argentino via a giugno.

PARTITE DELLA NOTTE

I New York Knicks lavorano sul pacchetto lunghi per il futuro e il nome più vociferato è ancora quello dell’ex Nuggets e Clippers, Marcus Camby (35 anni).
Il centro dei Blazers non sta vivendo un ottimo momento dopo il suo sbarco in quel di Portland malgrado il suo ottimismo: “Il mio unico obiettivo è quello di tornare in campo ad aiutare i miei compagni”. Marcus ha disputato solo 7 partite con la casacca dei Blazers prima di infortunarsi alla caviglia.

New Jersey: tentazione Lee
I Nets, come giusto che sia, stanno già lavorando alla prossima stagione e tra gli obiettivi di mercato spunta il centro dei cugini David Lee (26 anni).
Lee sta disputando la sua miglior stagione da quando è un pro con 20.3 punti e 11.6 rimbalzi ad uscita, statistiche rese possibili soprattutto dal sistema di gioco attuato da coach Mike D’Antoni. A riportare il rumor è stato il “New York Post”” che accenna anche la volontà del giocatore di continuare a vivere nelle zone circostanti alla Grande Mela e le parole dell’attuale lungo dei Nets, Brook Lopez: “Sarebbe molto bello giocare con David”. Tra gli altri obiettivi della peggior squadra NBA in questa stagione (7-55) vi sono: Amar’e Stoudemire dei Phoenix Suns, Rudy Gay dei Memphis Grizzlies e soprattutto la speranza di pescare la guardia e miglior giocatore NCAA dei Kentucky Wildcats John Wall (19 anni) al prossimo Draft.

Memphis: Rudy resterà
Rudy Gay
(23 anni) è uno dei giocatori più prestigiosi del prossimo mercato ma la dirigenza Grizzlies è sicura che il talento ex Connecticut non si muoverà dal Tennessee: “Sento che siamo sulla strada giusta per ri-firmare Rudy” ha dichiarato il GM Heisley al “Memphis Commercial Appeal”.
Grizzlies che devono stare attenti ad un altra stella, O.J Mayo (anni) corteggiato dai Golden state Warriors che già alla dead-line di febbraio provarono uno scambio con il top-scorer Monta Ellis (24 anni).

San Antonio: Ginobili più fuori che dentro
Tra gli speroni e Manu Ginobili (32 anni) sembra ormai deciso che le due parti si separeranno a fine stagione: R.C Buford (GM degli Spurs) ha avuto l’ennesimo colloquio con l’agente dell’ex Kinder Bologna, Herb Rudoy e proprio quest’ultimo ha dichiarato al “San Antonio Express-News”: “Loro non stanno mettendo la solita pressione che si mette ad un giocatore quando lo si vuole tenere, ora come ora non abbiamo ancora ricevuto un’ offerta per restare in Texas”. Tra le squadre che ambiscono all’argentino ci sono i Miami Heat, meta gradita dalla Sig.ra Ginobili in quanto dista meno ore dalla madre patria.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B