Cavs 50 W, NY in volata, Dallas 12

aj-dg Cleveland è la prima franchigia a toccare quota 50 vittorie; privi di LeBron James i Cavs riescono ad avere la meglio sugli Spurs dalla lunetta nell’ultimo minuto malgrado i 38 di Ginobili. Al Madison Square Garden il canestro sulla sirena di Al Horford, dopo la stoppata di Chandler su Josh Smith, non viene convalidato quindi successo per i Knicks di un super Gallo (27 punti). Shawn Marion (29+13 rimbalzi) guida i Mavs alla dodicesima perla consecutiva arrivata contro i T-Wolves del rientrante Al Jefferson (36 punti), Memphis passa sui Nets con l’aiuto della panchina, mentre a New Orleans festival delle difese dove i Warriors mandano 7 uomini in doppia cifra (su 8 utilizzati) ma a vincere sono stati gli Hornets dei due rookie più caldi del momento: Collison 16 punti e 20 assist, Marcus Thorton 28 punti a referto partendo dalla panchina.

Cleveland Cavaliers – San Antonio Spurs 97-95
CLE: J.Williams 13, Jamison 17, Hickson 12, M.Williaams 17, West 16, Varejao 11
SAS: Ginobili 28, Duncan 13, Hill 23

New York Knicks – Atlanta Hawks 99-98
NYK: Gallinari 27, Lee 19 (13 rimb), Harrington 14, Douglas 11
ATL: Smith 25, Horford 18 (12 rimb), Johnson 22, Crawford 16

Italian Job: Gallinari 27 pt (5/9, 4/5, 5/6), 5 rimb, 2 ass

Memphis Grizzlies – New Jersey Nets 107-101
MEM: Gay 21 (10 rimb), Gasol 19 (13 rimb), Conley 21, Young 10, Carroll 10
NJN: Lopez 10, Lee 30, Harris 28, Williams 14

Minnesota Timberwolves – Dallas Mavericks 112-125
MIN: Gomes 12, Jefferson 36 (13 rimb), Hollins 13, Brewer 11, Flynn 13, Sessions 11
DAL: Butler 23, Marion 29 (14 rimb), Nowitzki 24, Beaubois 11, Kidd 12 (10 ass)

New Orleans Hornets – Golden State Warriors 135-131
NOH: Stojakovic 16, West 28 (13 rimb), Okafor 22 (11 rimb), Peterson 12, Collison 16 (20 ass), Thornton 28
GSW: Morrow 28, Maggette 18, Hunter 10, Watson 12, Curry 12, George 18, Williams 28

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B