Rose vuole James, Karl stagione finita?

rose-den Il leader dei Bulls è certo che la sua compagine andrà ai playoff contro i Cavs del “King”, intanto i Celtics devono fronteggiare l’ennesimo problema fisico di Paul Pierce che non giocherà stanotte contro i Thunder. A Denver Karl e Martin rischiano di non tornare più!

PARTITE DELLA NOTTE

I Chicago Bulls sono l’unica squadra nella Lega che può ancora sperare nell’ultimo posto per i Playoff ai danni dei Toronto Raptors; la compagine di Vinny Del Negro (35-39) dista solo1.5 partite dai canadesi (36-37) con lo scontro diretto l’11 aprile.
Il leader dei Bulls Derrick Rose (21 anni) crede nel sorpasso e lancia la sfida ai Cavs e ai microfoni di “ESPN Chicago” dichiara: “Io ci credo! Sono convinto che possiamo andare nei Playoff. Nella mia testa c’è il desiderio e l’obiettivo di giocare una serie contro LeBron James”. Negli scorsi Playoff i Bulls e i Celtics diedero vita ad una serie molto emozionante che vide poi i verdi prevalere 4-3.
Proprio in ricordo di quella serie il R.O.Y 2008/09 è convinto che i suoi potrebbero dare fastidio anche ai Cavs, contando che in stagione regolare hanno già espugnato la Quicken Loans Arena per non dimenticare il battibecco tra James e Noah per via del balletto del “Prescelto”.

Boston: calvario Pierce
La stagione di Paul Pierce (32 anni) continua ad essere caratterizzata dagli infortuni: dopo l’allenamento mattutino coach Doc Rivers ha dichiarato che la presenza di “Double P” nel match casalingo di stanotte contro gli Oklahoma City Thunder è in forse.
Il motivo è legato ai soliti problemi alla spalla, procuratosi nella partita persa contro gli Spurs: “La situazione non è migliorata, sente ancora dolore e si tratta sempre dello stesso infortunio. Per fortuna che non si è aggravato” ha dichiarato coach Rivers. Pierce, sconsolato dall’accaduto: “Non è la prima volta che mi succede quest’anno, so come affrontarlo e so che potrò tornare in campo”.

Denver: Karl e Martin potrebbero non tornare
Periodo difficile per i Nuggets: in una settimana hanno perso il secondo posto ad Ovest, perdendo anche lo scontro diretto a Dallas con i Mavs rischiando anche il 3° con i Jazz a pari record. Nelle ultime uscite Carmelo e co. non sono stati diretti dall’head coach George Karl in quanto l’ex coach dei Bucks è alle prese con le cure al cancro. Notizie degli ultimi giorni rivelano che c’è il forte rischio che Karl potrebbe non far più ritorno sulla panchina dei Nuggets.
Altro problema riguarda Kenyon Martin (32 anni), l’ala grande non ha ancora recuperato all’infrortunio al ginocchio sinistro e senza di lui Denver ha vinto 10 partite su 20 evidenziando molte lacune sotto i ferri. Martin sta migliorando lentamente ma non sarà ancora a disposizione dei compagni se non per l’inizio dei Playoff, ma questa rimane un’ipotesi assai remota.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B