Mea culpa NBA, cugini insieme di nuovo?

KD-tmac La Lega ha ammesso che è stata omessa una chiamata fondamentale nel match tra Jazz e Thunder intanto ad Orlando Vince e Tracy potrebbero tornare a giocare insieme nella prossima stagione.

PARTITE DELLA NOTTE (7/4/2010)

SAN ANTONIO: GINOBILI ANCORA 3 ANNI

Vi è una macchia in quello che per molti è stato il match dell’anno, infatti a distanza di 24 ore da Utah Jazz-Oklahoma City Thunder l’NBA fa il “mea culpa” e dichiara che non è stato fischiato un fallo su Kevin Durant.
Ci riferiamo al fallo di C.J Miles sulla tripla tirata da KD con meno di un secondo (7 decimi) dalla sirena finale del supplementare con i Thunder sotto 140-139. Un fischio che fosse stato fischiato avrebbe certamente avuto il suo peso sul risultato finale, ecco come il presidente esecutivo della Lega, Joel Litvin, ha commentato l’episodio: “Nel finale della partita che ha visto affrontarsi gli Utah Jazz e gli Oklahoma City Thunder, il direttore di gara non ha fischiato il fallo del giocatore C.J Miles sul tiro di Kevin Durant”.
Della serie “Prima il danno e poi la beffa” per i poveri Thunder che, conoscendo Durant (89.7% dalla lunetta), avrebbero espugnato Salt Lake City vincendo di conseguenza il match dell’anno.

Orlando: i cugini di nuovo insieme?
Dopo le dichiarazione di Mike D’Antoni che ha chiuso le porte in faccia a Tracy McGrady (31 anni) riguardo il suo futuro nei Knicks e dopo le esternazione dell’ex Raptors sulla voglia di tornare in Florida, i rumors si fanno sempre più forti.
L’Orlando Sentinel scrive che i rapporto tra gli Orlando Magic e il giocatore sono frequenti e questo venerdì all’Amway Arena arrivano proprio i Knickerbockers, un ulteriore occasione per le parti di parlare; T-Mac da quando è tornato a giocare viaggia a 8.8 punti (26 all’esordio Vs OKC), 3.3 rimbalzi e 3.3 assist e se tornerà a vestire la casacca dei Magic tornerà a condividere lo spogliatoio con suo cugino, Vince Carter (32 anni), già insieme ai tempi dei Toronto Raptors.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B