Lakers – Thunder 87-79

bynum Partita senza storia in quel di Hollywood tra Lakers e Thunder; i padroni di casa dominano sotto i ferri con la coppia Gasol-Bynum e il solito Kobe timbra il cartellino. Per gli ospiti male Durant e Green che hanno sentito la pressione della prima gara mentre ottimo Russell Westbrook con le sue accelerazioni.

PLAYOFFS 2010

Los Angeles Lakers – Oklahoma City Thunder 87-79 (27-13; 47-39; 64-56)

Lakers: Artest 7, Gasol 19 (13 rimb), Bynum 13 (11 rimb), Bryant 21, Fsher 11, Odom 7, Farmar 7, Brown 4, Powell, Walton, Mbenga ne, Morrison ne.
All. Jackson

Thunder: Green 10, Durant 24, Krstic 8, Sefolosha 2, Westbrook 23, Collison 5, Harden, Maynor 2, Ollie ne, Thomas ne, White ne.
All. Brooks

Top performance:
Rimbalzi: Gasol 13 (3 off, LAL)
Assist: Westbrook 8 (OKC)
Recuperi: Bryant 2 (LAL)
Palle perse: Durant 4 (OKC)
Stoppate: Bynum 4 (LAL)

Mvp: Andrew Bynum (LAL): 13 pt (6/10, 1/3 tl), 12 rimb (3 off), 1 ass, 4 stop

Cronaca:

Partita sottotono per i campioni in carica che affrontavano gli Oklahoma City Thunder, franchigia rivelazione della regular season.

I Lakers schierano il quintetto base Fisher,Gasol,Bryant,Artest e Bynum opposti ai giovani Westbrook e Kevin Durant di Oklahoma.
Primo quarto targato Lakers che subito scavano un divario che rimarrà più o meno costante durante tutto l’arco della partita grazie anche ad un ottima prova difensiva che costringe i Thunder a forzare molti tiri da fuori e a concludere con soli 13 punti a referto.

Nel secondo quarto Westbrook trascina la squadra ospite che recupera arrivando all’intervallo sotto di 8 punti, complice un pessimo finale di quarto da parte del Lakers.
Al rientro in campo la partita stenta ancora a decollare, le percentuali al tiro delle 2 squadre rimangono basse per tutto il tempo, grazie all’assidua difesa di Artest su KD e i troppi errori al tiro di Green.

Nell’ultimo periodo coach Scott Brooks lascia inspiegabilmente per i primi 3 minuti sia Westbrook che Durant in panchina, i migliori realizzatori della franchigia dell’Oklahoma fino a quel momento. La partita viene così consegnata nelle mani dei Lakers che senza grandi sofferenze e grazie alla solidità di un ottimo Pau Gasol, il rientro positivo di Bynum dopo l’infortunio al tendine d’achille, chiudono il match 87-79.

Nicolò Strocchi

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B