R.o.Y: Tyreke EVANS!

Tyreke Evans ROY L’ala guardia dei sacramento Kings ha vinto l’award di matricola dell’anno battendo rispettivamente Brandon Jennings e Stephen Curry. Dopo MJ e LeBron, Evans entra nella storia per le sue medie realizzative.

MIGLIOR DIFENSORE: DWIGHT HOWARD!

MOST IMPROVED: AARON BROOKS!

SIXTH MAN: JAMAL CRAWFORD!

Malgrado le super prestazioni nei playoffs di Brandon Jennings (MIL)e quelle nel finale di stagione di Stephen Curry (GSW); il premio di Rookie Of The Year va a Tyreke Evans (20 anni) dei Sacramento Kings!

I primi ringraziamenti sono andati a sua mamma Bonita, rea in passato di aver rotto qualche trofeo durante le pulizie di casa: “Sapeste quanti me ne ha rotti! Ogni volta scendevo al piano di sotto e mi mettevo a riaggiustarli. Quelli più importanti però, e questo appena vinto su tutti, verranno messi in una teca dove le non potrà accedervi (ride)”.

Tyreke ha rimarcato le medie di suoi illustri colleghi al primo anno come l’insuperabile ed inimitabile “BIg O” Oscar Robertson, Michael Jordan e LeBron James, ecco le sue parole: “Sono fiero che il mio nome venga accostato a nomi di giocatori che hanno fatto questo gioco. Quando sono arrivato in NBA il mio obiettivo era di vincere questo trofeo e aiutare la mia squadra; uno l’ho portato a termine adesso bisogna lavorare sul secondo e siamo sulla buona strada”.

L’ala dei Kings ha disputato una superba stagione riportando in parte i Kings nelle zone nobili dell’NBA; uno dei motivi principali della sua elezione è stata la costanza tenuta per l’intera regular season e i numeri parlano da soli: 20.1 punti, 5.0 rimbalzi e 5.3 assist ad uscita.

I suoi massimi stagionali:
Punti: 34 (@ CHA 18/1/2010)
Rimbalzi: 11 (per 4 volte)
Assist: 13 (per 2 volte)
Recuperi: 4 (per 2 volte)
Stoppate: 3 (per 3 volte)

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B