Mea culpa di Cuban, Brown preoccupato

cub-brow-bea-deng L’owner dei Dallas Mavericks si congratula con gli Spurs e chiede scusa ai tifosi per la sconfitta dei suoi al 1° turno. il coach dei Cavs teme i contatti violenti su gomito della sua stella, mentre arriva un acquirente per Beasley e a Chicago Deng e Hinrich potrebbero andarsene.

PLAYOFFS 2010

Alcuni paragonano l’owner dei Dalla Mavericks Mark Cuban al presidente del Real Madrid Florentino Perez: un’infinità di spese per poi non portare a casa nulla; durante Gara6 dela serie contro i cugini nero-argento, Cuban era sull’orlo di una crisi di nervi (vedi il calcione rifilato al tavolino Gatorade) però nel post-match è riuscito a trovare la calma, rilasciando parole quasi d’amore verso gli Spurs: “Congratulazioni agli Spurs! Hanno meritato di vincere e George Hill è una stella che ha davanti a sè un gran futuro. Sono una squadra del Texas e quindi per questi Playoffs tiferò per loro. Sono orgoglioso dei miei ragazzi, hanno dato tutto, peccato…”.
Infine ecco il “mea culpa”: “Non sono orgoglioso del mio operato in questi 10 anni, non sono riuscito ad avere l’impatto che volevo e chiedo scusa a tutti i tifosi. So cosa stanno provando e mi dispiace, questo è un buisness che va avanti e a volte bisogna chinare la testa e andare a avanti”.

Cleveland: Brown teme per il gomito di LBJ
Domenica LeBron James (25 anni) verrà premiato come MVP della stagione 2009/10 per il secondo anno consecutivo, ma a non far dormire tranquillo il coach del “King” è la serie contro i Boston Celtics, che inizierà stanotte: “Giocano duro, sono una squadra fisica, temo per il gomito di LeBron” ha dichiarato Mike Brown, mentre il diretto interessato non sembra essere preoccupato: “Sto bene, anche loro ad infortuni non scherzano, andrà come andrà, io mi sento bene!”.

Washington: occhio su Beasley
Come accennato nella giornata di ieri, i Miami Heat e Mike Beasley (22 anni) sono vicini al divorzio e la compagine capitolina ha fatto sapere che è interessata ai servigi dell’ex Kansas State.
Il “Washington Post” trascrive che i Wizards hanno $21 milioni da spendere e che l’ala grande degli Heat è uno degli obiettivi del prossimo mercato; Beasley è ritenuto il giocatore ideale da affiancare ad Andrew Blatche (unica nota positiva in una stagione sciagurata). Il contratto di Beasley ammonta a $4.6 milioni e, in caso fosse ceduto, gli Heat avrebbero ancor più spazio salariale per puntare ad una superstar.

Chicago: Deng & Hinrich in partenza?
Sulla carta Luol Deng (25 anni) e Kirk Hinrich (29 anni) sono giocatori sotto contratto con i Chicago Bulls anche nella prossima stagione, ma rumors rivelano che potrebbero lasciare la città del vento già quest’estate.
I Bulls hanno circa $20/22 da spendere in quest’estate e i contratti dell’inglese e del playmaker ammontano a $16 milioni a testa, in merito alla possibilità di fare i bagagli ha parlato l’ala: “Vorrei stare qui perchè è qui che sono cresciuto e amo questa città, però capisco il business e la situazione della squadra”. Intanto non vi sono voci riguardo all’head coach Vinny Del Negro relativi alla sua conferma o al suo esonero.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B