Phoenix fatica ma è 2-0

PHOENIX - MAY 5: Amar'e Stoudemire #1 of the Phoenix Suns dunks against the San Antonio Spurs in Game Two of the Western Conference Semifinals during the 2010 NBA Playoffs at the U.S. Airways Center on May 5, 2010 in Phoenix, Arizona. The Suns are wearing their "Los Suns" jerseys on Cinco de Mayo in response to an anti-immigration law recently passed in Arizona.  NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and/or using this Photograph, user is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. Mandatory Copyright Notice: Copyright 2010 NBAE   (Photo by Jesse D. Garrabrant/NBAE via Getty Images) Nella notte in cui son tornate le casacche “Los Suns” (contro la legge per l’immigrazione in Arizona), Phoenix replica il successo di Gara1 e si porta sul 2- nella serie contro i San Antonio Spurs. Punteggio analogo alla prima partita con gli Spurs che stavolta si sono trovati a guidare il match per lunga parte del primo tempo grazie alle magate di Tony Parker e Tim Duncan. All’intervallo lungo le franchigie si trovano sul 51 pari. Nel terzo quarto si gioca colpo su colpo con il francese che tiene a galla gli speroni e Phoenix che di squadra non concede un metro. Come in Gara1, l’ultima frazione è quella decisiva: San Antonio perde qualche colpo, Dudley e Hill scavano un piccolo vantaggio (+6) a metà periodo, Ginobili e Duncan non si fanno pregare e a 4′ dalla fine la tripla forzatissima dell’argentino vale il -4 (95-91), ma la giocata decisiva che spezza le gambe agli uomini di Greg Popovic è il jumper di Jason Richardson che segna il +10 (107-97) a 39″ dalla sirena.

PLAYOFFS: SEMIFINALI DI CONFERENCE

SONDAGGIO, SEMIFINALI: CHI FARA’ LA SORPRESA?

WESTERN CONFERENCE

Phoenix Suns – San Antonio Spurs 110-102 (PHX 2-0)
PHX: Hill 18, Stoudemire 23 (11 rimb), Richardson 19, Nash 19, Frye 15, Dudley 11
SAS: Jefferson 18 (10 rimb), Duncan 29 (10 rimb). Ginobili 11 (11 ass), Hill 14, Parker 20

Hghlights:

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B