L.A Lakers: Artest contro Jackson

OKLAHOMA CITY - APRIL 30:   Ron Artest #37 of the Los Angeles Lakers during the game against the Oklahoma City Thunder in Game Six of the Western Conference Quarterfinals during the 2010 NBA Playoffs at the Ford Center on April 30, 2010 in Oklahoma City, Oklahoma. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and/or using this Photograph, user is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. Mandatory Copyright Notice: Copyright 2010 NBAE (Photo by Noah Graham/NBAE via Getty Images) L’ala dei Lakers ha avuto un insolito sfogo via Twitter contro il suo allenatore reo di aver parlato prima con l’informazione che con lui. Intanto preoccupano le percentuali al tiro pesante del giocatore ma Jackson è sicuro che il bad boy emulerà un suo ex giocatore.

PLAYOFFS: SEMIFINALI DI CONFERENCE

Era da un po’ di tempo che Ron Artest (30 anni) non si faceva sentire fuori dal campo; dopo l’incidente natalizio l’ex Rockets è stato un giocatore modello distinguendosi in più occasioni sul campo da gioco ma, all’indomani di Gara3 delle Semifinali Conference contro gli Utah Jazz, tramite la sua pagina di Twitter è andato contro coach Phil Jackson.

“Di solito non sono mai arrabbiato con il mio allenatore” ha esordito Ron Ron, stizzito dal fatto che il suo head coach abbia parlato prima ai media che con lui, soprattutto sui problemi che sta attraversando l’ex Bulls col tiro da 3 punti.

Artest all’attivo ha un 7/42 nelle ultime uscite, nell’ultima partita (Gara2) l’ex Pacers ha chiuso con 1/7 dal perimetro con il pubblico che rumoreggiava in modo polemico ad ogni tiro.  
Jackson ha elogiato più volte la sua presenza e la sua difesa nella serie contro i Thunder ma, come logico, ha suggerito al suo #37 di diminuire i tiri dietro l’arco.

In uno dei tweet accusatori, Artest fa il sarcastico: “Speriamo che la prossima volat parli prima con me…”

Subito dopo però, accortosi di aver esagerato, Ron ha scritto un tweet pacato per non aggravare ulteriormente la situazione: “Sono qui per parlare di basket, basket e solo ed unicamente basket!”

La risposta di coach Zen non si è fatta pregare iniziando con: “E’ sensibile il ragazzo (sorridendo)!” poi però ha fatto un paragone di lusso: “Ron ricorda il Toni Kukoc del 1996; all’inizio tirava male ma poi nelle Finals esplose e fu decisivo. Auguro anche a Ron di esserlo”.

Ecco l’intervista al coach giallo-viola dopo l’ultimo allenamento:

 

Stanotte a Sal Lake City andrà in scena Gara3 tra gli Utah Jazz e i Los Angeles Lakers, con i californiani avanti 2-0 nella serie.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B