Dallas: Cuban multato, Nowiztki out a luglio?

Nowitzki-cuban Il proprietario dei Mavericks è stato multato per i commenti fatti su LeBron James, mentre la sua stella tedesca avrebbe deciso di uscire dal contratto e quindi essere disponibile sul mercato estivo.

 PLAYOFFS: FINALI CONFERENCE

Non c’è pace per i Dallas Mavericks!
Terminata una stagione da dimenticare visto l’uscita shock al 1° turno, i problemi a Dallas non sono finiti: recentemente il vivace proprietario dei Mavs, Mark Cuban, è stato multato dalla Lega ($100 mila) per dei commenti verso la stella dei Cleveland Cavaliers LeBron James: Cuban avrebbe violato il regolamento che vieta di parlare di mercato prima del 1° luglio, infatti il boss Mavericks avrebbe dichiarato pubblicamente che gli piacerebbe mettere sotto contratto LBJ e che sta valutando una trade con i Cavs.

Non una novità per Cuban che prosegue così la sua battaglia con l’NBA essendo che dopo aver saputo dell’ammenda ha rilasciato commenti poco felici verso i lavoratori dell’Olympic Tower.

Ma il vero problema dei Mavericks è Dirk Nowiztki (32 anni): il tedesco a quanto pare vuole cambiare aria e su ESPN Dallas vi scritto che il leader della compagine del Texas sarebbe intenzionato ad uscire dal contratto.
In merito a questa notizia è intervenuto Donnie Nelson, president of operations dei Mavericks, dichiarando: “ Stiamo facendo di tutto per far si che Dirk resti con noi! Questa è casa sua, il suo cuore risiede a Dallas e, come disse Mark (Cuban, ndr), nessuno riuscirebbe ad immaginarlo con un’altra divisa”. I Mavericks si spingerebbero ad un contratto quadriennale da ben $96 milioni per trattenere il tedesco, che ha chiuso l’ultima stagione con: 25.0 punti (26.7 nei Playoffs), 7.7 rimbalzi e 2.7 assist ad uscita.

In quel di Dallas si ha l’impressione che si stia verificando la stessa situazione che nel 2004 vide coinvolto Steve Nash (36 anni): non resta, poi resta e poi eccolo con la maglia dei Phoenix Suns.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B