Phoenix: Nash si opera e si allena!

nash Il playmaker canadese non si smentisce mai, reduce dall’ennesimo infortunio in questa post-season, si è operato ed è subito tornato ad allenarsi. Non vuole saltare G4.

PLAYOFFS: FINALI CONFERENCE

Si piega ma non si spezza!
Non esiste frase più adatta per Steve Nash (36 anni), il canadese ha subito una frattura al naso in Gara3 delle finali di conference, ma giocherà Gara4!
Nash ha avuto una collisione con Derek Fisher durante il quarto periodo; il playmaker non ha lasciato il campo chiudendo con 17 punti e 15 assist ma, subito dopo il match (vinto 118-109), consultandosi con lo staff medico, si era arrivati alla decisione di operarsi.

L’operazione, avvenuta lunedì, è riuscita alla perfezione e Steve potrà scendere in campo regolarmente stanotte per la Gara4; non sorprende più la forza di volontà dell’ex Mavericks il quale già stamattina era presente all’allenamento, ecco le sue parole: “Sono fortunato! Ho subito qualche infortunio in questi playoffs, però nessuno ha influenzato il mio gioco. Spero di non oltrepassare il limite (sorride, ndr)”.

Nella Gara4 della serie vinta per 4-0 contro i San Antonio Spurs nelle semifinali di conference, Nash subì una fortissima gomitata da parte di Tim Duncan all’occhio destro, ma continuò a giocare come se non fosse accaduto nulla; in merito alle botte subite dal canadese ha parlato coach Alvin Gentry: “Sempre a lui, sembra destino! La sua forza è che alza le spalle e poi continua a giocare come non fosse successo niente”.

Nash in questi playoffs viaggia ad una media di 16.9 punti, 3.10 rimbalzi e 10.2 assist.

A parlare è stato anche il coach dei Lakers, Phil Jackson, il quale non si stupisce più: “Questo ragazzo è passato attraverso un sacco di sventure in questi anni e non penso che una frattura al naso lo possa fermare. Penso a Manu Ginobili, un altro giocatore che, malgrado gli acciacchi e brutti infortuni, si rialza sempre e gioca al massimo”

Infine ha detto la sua anche il compagni di squadra di Steve, Grant Hill, rivelando quello che tutti gli appassionati sanno benissimo: “Ci vuole ben altro per metterlo K.O!”

Stanotte alle h3:30, diretta SKY Sport 2, Gara4 delle finali della Western Conference a Phoenix tra Suns e Los Angeles Lakers, con la compagine di Hollywood avanti per 2-1.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B