Minnesota: attacco a Rudy Gay

gay I T-Wolves hanno seriamente puntato l’ala e leader dei Memphis Grizzlies ma il GM Heisley continua a confermalo a Memphis nella prossima stagione.

PLAYOFFS: FINALS!

Tralasciando i big come LeBron James, Dwyane Wade, Amare Stoudemire e Chris Bosh, quest’estate vanta altre stelle nella free-agency e una tra queste è l’ala dei Memphis Grizzlies Rudy Gay (23 anni).

Reduce dalla sua miglior stagione con: 19.6 punti, 5.90 rimbalzi e 1.9 assist, il prodotto di Connecticut sarà impegnato quest’estate al training camp di Team USA dove, rinunce illustri come Kobe Bryant, potrebbero addirittura consentire a Rudy di prendere parte alla spedizione a stelle e strisce che disputerà i Mondiali di pallacanestro in Turchia.

Però è anche vero che il mercato chiama e negli ultimi giorni i Minnesota Timberwolves avrebbero messo giù le basi per appropinquarsi il talento #22. A riportare la notizia è stato il “Memphis Commercial Appeal”, il giocatore preferisce pensare al training camp dichiarando: “Non sto combattendo nessuno (riferito al rapporto con i Grizzlies, ndr), ora voglio solo pensare al training camp con Team USA. Voglio prendermi il mio tempo” e alla domanda con paragone boxer tra peso leggero e peso massimo, ecco la risposta: “Io sono e mi sento un peso massimo!”.

Di un altro avviso è stato il GM dei Grizzlies Michael Heisley che continua a smentire le voci che danno il suo gioiello lontano dal Tennessee, ribadendo che Rudy Gay resterà un Grizzly anche nella prossima stagione.

Minnesota dal canto suo, con l’eventuale aggiunta di Gay, potrebbe metter su una squadra interessante e sicuramente migliore della passata, chiusa col record di 15-67; Al Jefferson sotto i tabelloni e in regia l’ottimo Jonny Flynn, un presenza costante nella Rookie Race.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B