Iverson vuole tornare, Sheed verso l’addio

Palleggio 3 Dopo la storica Gara7 delle ultime Finals, l’ala dei Celtics avrebbe fatto capire che la sua avventura tra i pro è finita, mentre da Atlanta il GM di “The Answer” ha fatto sapere che il suo cliente vuole tornare!

PLAYOFFS: FINALS!

VIDEO: UN PAZZO AL COMANDO, UN PAZZO CAMPIONE!

Lo avevamo lasciato sul parquet dei Chicago Bulls, alla sua ultima partita della travagliatissima stagione 2009/10: firma con i Grizzlies per poi lasciarli dopo neanche un mese, il ritiro e poi il ritorno a Philadelphia dove qualche gara da 20 punti l’ha sfornata.
I problemi famigliari prima dell’All Star Game (dove era stato eletto nel quintetto della Eastern Conference) avevano iniziato a tormentarlo: salute della figlioletta e il divorzio chiesto dalla moglie, ma adesso Allen Iverson (35 anni) ha risolto tutto! A parlare è stato il suo manager Gary Moore dicendo: “Allen sta lavorando sodo con un trainer. Ha risolto tutti i problemi personali e ha voglia di calpestare di nuovo i parquet NBA”.
Allen ha recentemente compiuto 35 anni e lo scatto bruciante che lo rendeva unico si è un po’ perso ma nell’ultima stagione, per quel che ha giocato, le percentuali dal campo e il fatturato punti/assist è sempre stato più che eccellente, Moore ha anche aggiunto: “E’ consapevole che non è più l’Iverson da 30 punti ad uscita, ma allo stesso punto è consapevole che può dare molto alla squadra senza esserne il terminale principale. Vuole tornare e vuole aiutare una squadra a vincere”.
Quando i Sixers annunciarono che “The Answer” non sarebbe più tornato in campo, noi vi avevamo proposto un sondaggio chiedendovi cosa ne sarebbe stato del figlio preferito di Phila, con il 34% vinse l’opzione “Non può finire così”.

Boston: Gara7, l’ultima di Sheed
Lo si ama e lo si odia ma chi dopo il suo 6° fallo in Gara7 delle NBA Finals non lo ha applaudito?
Stiamo parlando di Rasheed Wallace (35 anni) che dopo una stagione molto sottotono ha dato lezioni di pallacanestro nei playoffs, specialmente nel duello contro Pau Gasol. 
Sembra che dopo la sconfitta di Gara7 Sheed sia andato in modo poco civile a parlare con l’arbitro che gli ha fischiato il 6° fallo, costringendolo a salutare il parquet; niente di nuovo per l’ex Blazers se non che egli spogliatoio, con i media presenti, Wallace abbia fatto capire che la sua carriera NBA sia ormai giunta alla fine. Stesso discorso è stato fatto dal suo coach, Doc Rivers, che si è fatto scappare una frase molto indicativa: “Per Sheed era importantissima questa partita, era la sua ultima occasione”.

Sacramento: preso Dalembert
Intanto i Sacramento Kings hanno messo a segno il primo colpo prendendo da Philadelphia il centro Samuel Dalembert (29 anni). Sammy è reduce dalla migliore stagione in carriera con: 8.9 punti, 9.6 rimbalzi e 1.8 stoppate ad uscita, la sua cessione era nell’aria essendo che i Kings lo corteggiavano già da febbraio. I Sixers dal canto loro hanno dichiarato, tramite il GM Ed Stefanki, che la sua cessione non influenzerà il Draft 2010, dove in questi giorni Evan Turner (21 anni) si è fatto vedere nella sede dei 76ers.
In cambio del giocatore nativo di Haiti, i Kings hanno spedito a Philly Andres Nocioni (30 anni) e Spencer Hawes (22 anni).

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B