Denver si smantella, via anche J.R?

JRSmithLa compagine del Colorado potrebbe rilasciare il suo 6° uomo ma all’orizzonte non ci sono franchigie, Boston aspetta Perkins per il 2011, Delonte West sospeso mentre Durant trascina Team USA sulla Spagna.

MARKET EAST 2010

MARKET WEST 2010

FREE-AGENCY 2010

Periodo duro in quel di Denver; a tener banco è Carmelo Anthony (26 anni), ormai un divorziato in casa con la moglie Lala che continua a spingere per il trasferimento con suo marito verso New York, adesso invece è arrivato il turno di J.R Smith (25 anni).
Dal Colorado arrivano voci che danno l’ex Hornets verso una trade; J.R percepirà ben $6.5 milioni nelle prossime stagioni e ogni anno timbra il cartellino (15.4 punti nella scorsa season) con prestazioni da All-Star e colpi di testa che gli hanno consentito di arrivare “finalista” nella stagione 2008/09 nella corsa al 6° uomo dell’anno. L’interesse dei Nuggets nel cercare di scambiare il talento proveniente da St. Benedict sembra provenga dal famoso tweet di Smith su Carmelo Anthony quando, dopo l’eliminazione al 1° turno dei playoffs, lo accusò di essere una “prima donna”.
Il problema è che non vi sono franchigie interessate al J.R, quindi per Denver non vi sono soluzioni per una trade

TEAM USA
Nella serata di ieri vittoria sul fil di lana per gli USA sulla Spagna in quel della Caja Magica (Madrid); 85-86 per gli uomini di coach Krzyzewski che hanno avuto in Kevin Durant il top-scorer (25 punti) e il “go-to-guy” nel finale. Team USA guidava nell’ultimo periodo con 14 punti ma nel finale la Spagna di Juan Carlos Navarro (20 punti) ha rimontato arrivando anche sul +1 (85-84) a meno di un minuto dalla sirena. Derrick Rose non trema dalla lunetta e ri-porta avanti i suoi poi KD stoppa Rudy Fernandez, chiudendo di fatto i giochi.

ALTRE NEWS
– I Boston Celtics hanno pronosticato che il loro centro Kendrick Perkins (26 anni) tornerà a giocare verso gennaio/febbraio 2011.
Delonte West (27 anni) è stato sospeso per 10 giornate dall’NBA causa problemi giudiziari in merito al possesso d’armi nella scorsa estate.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B