Utah no stop, Wall e Beasley che serata!

Beasley-Wall-WilliamsDopo la vittoria sulla sirena a Miami, gli Utah Jazz non si sono fermati e nella notte hanno replicato in quel di Orlando: proprio come contro gli Heat gli uomini di coach Sloan sono rei di un’altra super rimonta nel 4° periodo (da -17, 71-54) guidata da Deron Williams (30+14 assist). Svolta decisiva a 2′ dalla fine quando Al Jefferson e il il suo leader firmano un break di 9-1 portando sul 91-99 i Jazz a 42″ dalla fine.
Splende sempre più la stella di John Wall; nella notte l’ex Kentuky ha firmato la sua prima tripla-doppia (19+10+13) e ha guidato al successo i Wizards sui Rockets che perdono Yao Ming per un infortunio alla gamba…
Durant e Westbrook combinano 62 punti in due (31 a testa) nella vittoria Thunder contro i Sixers che iniziano a mostrare il rookie Evan Turner (15 punti). Dallas si prende la sua rivincita andando ad espugnare Memphis con il solito Jason Terry (25 punti) determinante dalla panchina.
Non escono dal tunnel gli Atlanta Hawks che escono sconfitti per la terza volta consecutiva, Milwaukee domina alla Philips Arena con Jennings (19 punti) e un ottimo impatto dalla panchina di Ilyasova (17+10 rimbalzi). Stessa sorte anche per i New York Knicks che hanno dovuto subirsi la “vendetta dell’ex” di David Lee (28+10); partita equilibrata e in perfetta parità a 2’32” dalla sirena (111-111) quando Dorell Wright firma un break personale di 5-0 dando il 113-116, Gallinari (15 punti) e Stoudemire (33+10) non centrano il canestro e dalla lunetta Curry ed Ellis (25 e 22 punti) chiudono la pratica.
Ancora una volta il “Mago” Bargnani gioca alla grande (23 punti) ma ancora una volta deve arrendersi, stavolta suoi carnefici i Charlotte Bobcats di Stephen Jackosn (20 punti). Tutto facile per gli Spurs (Ginobili e Jefferson 22 a testa) sui Clippers, mentre tornano ad esultare i T-Wolves vincendo a Sacramento con Mike Beasley spaziale: 42 punti e career-high per l’ex Miami!

FOCUS: “GO TIME” EP.5

Atlanta Hawks – Milwaukee Bucks 91-108
ATL: Horford 14, Johnson 13, Pachulia 16, Teague 10, Jo. Crawford 11
MIL: Salmons 16, Jennings 19, Ilyasova 17 (10 rimb), Maggette 20

Orlando Magic – Utah Jazz 94-104
ORL: Lewis 16, Howard 14, Carter 20, Nelson 19, Bass 14, Gortat 6 (10 rimb)
UTA: Kirilenko 12, Millsap 23, Jeffferson 21, Williams 30 (14 ass)

Toronto Raptors – Charlotte Bobcats 96-101
TOR: Bargnani 23, Evans 2 (10 rimb), Jack 14, Weems 20, Johnson 16
CHA: Wallace 19 (14 rimb), Diaw 10, Jackson 20, Augustin 16, Thomas 14, henderson 10

Italian Job: Bargnani 23 pt (6/14, 2/5, 5/6), 9 rimb (3 off), 2 ass, 1 stop

Washington Wizards – Houston Rockets 98-91
WAS: Thornton 20, Blatche 20 (11 rimb), Hinrich 10, Wall 19 (10 rimb, 13 ass), Yi 13
HOU: Scola 24, Martin 31, Smith 12

Cleveland Cavaliers – New Jersey Nets 87-95
CLE: Hickson 15, Jamison 14, Sessions 14, Hollins 11
NJN: Humphries 13 (18 rimb), Harris 31, Morrow 21, Farmar 12

New York Knicks – Golden State Warriors 117-122
NYK: Chandler 27, Gallinari 15, Stoudemire 33 (10 rimb), Felton 20, Fields 11
GSW: Lee 28 (10 rimb), Wright 15, Biedrins 10, Curry 25, Ellis 22, Williams 12

Italian Job: Gallinari 15 pt (3/4, 0/5, 9/9), 7 rimb (1 off), 3 ass. 2 rec

Memphis Grizzlies – Dallas Mavericks 91-106
MEM: Gay 18, Randolph 23, Gasol 10
DAL: Marion 20, Nowitzki 12 (10 rimb), Chandler 11, Stevenson 11, Terry 25, Kidd 6 (12 ass), Barea 10

Oklahoma City Thunder – Philadelphia 76ers 109-103
OKC: Durant 31, Ibaka 12, Sefolosha 12, Westbrook 31 (12 ass)
PHI: Nocioni 12, Brand 17, Turner 15, Holiday 17 (11 ass), Meeks 17

San Antonio Spurs – Los Angeles Clippers 107-95
SAS: Jefferson 22, Ginobili 22, Parker 21, Hill 10
LAC: Gomes 11, Griffin 11, Butler 18, Bledsoe 11, Aminu 10, Smith 15

Sacramento Kings – Minnesota Timberwolves 89-98
SAC: Cassp 17, Dalembert 14, Idrih 16, Garcia 10, Jackson 11
MIN: Beasley 42, Johnson 12, Telfair 16

Daily Zap

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B