Cleveland si prepara, T-Mac un leader!

LBJ-TMACCleveland si prepara al ritorno di LBJ il quale ha elogiato Blake Griffin via Twitter, a Miami si attende una decisione di Riley, Deng parla del suo futuro mentre Villanueva parla di T-Mac.

PARTITE DELLA NOTTE (25/11/10)

FOCUS: SE TU AVESSI SBAGLIATO? (F.Bertoli)

E’ il match più atteso dell’anno, più anche di quello natalizio tra Los Angeles e Miami, giovedì 2 dicembre (diretta alle 1:00 su SKY Sport 2) alla Quicken Loans Arena di Cleveland torna LeBron James! Inutile stare a descrivere l’importanza e la tensione emotiva che girerà nell’aria di casa James, però a Cleveland vi è il timore di un’accoglienza troppo “calorosa” nei confronti del grande ex e quindi, in occasione di Cavaliers-Heat, la sicurezz aall’interno del palazzetto sarà duplicata, soprattutto nella zona della panchina degli ospiti.
Addirittura sono state vietate le t-shirt “anti-James” e, all’entrata nell’arena, verranno anche controllati i vari cartelloni; misure prese anche per salvaguardare il decoro della franchigia di fronte alla Lega.

Miami: Riley o non Riley?
Il destino di Eric Spoelstra è appeso ad un filo ma Pat Riley continua a ribadire che non prenderà in mano le redini dei suoi Heat ma che fungerà da consulente al suo allenatore; questo è quello che si vocifera da inizio season ma i continui risultati scadenti (3 K.O consecutivi) e il clima abbastanza freddino nello spogliatoio potrebbero far si che il proprietario possa di nuovo scendere in campo; recentemente Phil Jackson ha dichiarato: “Miami sta passando un brutto periodo, un maestro come Pat (Riley. ndr) sarebbe l’uomo ideale”. A parlare della situazione Heat è stato persino il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, limitandosi a: “Devono trovare tempo per imparare a giocare insieme, solo a quel punto potranno davvero essere pericolosi”.
Cinque anni fa Riley licenziò di punto in bianco Stan Van Gundy, si prese gli Heat e vinse a sorpresa l’anello sempre con gli Heat.

INFORTUNI
– Il PG dei Boston Celtics Delonte West (28 anni) si è fratturato il polso della mano destra nel match vinto dai suoi contro i Nets; brutta tegola per i Celtics che perdono un cambio a Nate Robinson e,  soprattutto devono richiamare Rajon Rondo (25 anni), fermo anche lui ai box per precauzione. Doc Rivers si è detto dispiaciuto per l’accaduto e non ha escluso che i Celtics tornino sul mercato.

ALTRE NEWS
LeBron James (27 anni) dalla sua pagina di Twitter è rimasto ammaliato da Blake Griffin (21 anni), scrivendo: “Ragazzi, Blake Griffin è il giocatore più esplosivo della Lega, è incredibile”…e pensa che potevi giocarci insieme, avessi voluto.
Luol Deng (25 anni) segue la linea di Brandon Jennings (anni): se ci dovesse essere il lock-out valuterà di portare il suo talento nel vecchio continente.
Carlos Boozer (29 anni) è tornato ad allenarsi con i Bulls, ma lo staff tecnico ha fatto sapere che serviranno molti allenamenti prima di mandarlo in campo.
– Singolare la dichiarazione di Charlie Villanueva (26 anni) in merito alla leadership dei Detroit Pistons: “McGrady ci ha portato leadership ed esperienza. Si fa sentire è un grande uomo e sono sicuro che miglioreremo col tempo!”. Singolare perché in questa stagione Tracy McGrady (31 anni) sta viaggiando con numeri  che non rispecchiano neanche il peggior T-Mac: 4.0 punti e 2-40 rimbalzi in 16.4 minuti di media.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B