Rose stoppa L.A, volano STAT e Miami

Rose-STAT-Karl-LBJI Chicago Bulls fanno sul serio, soprattutto il loro leader Derrick Rose (29 punti ma 9/23 dal campo) che tra le mura amiche hanno superato e resistito alla rimonta dei Los Angeles Lakers di Kobe Bryant (23 punti); ospiti, che dopo un ottimo avvio (9-22), sono costretti ad inseguire ma sempre a contatto nel secondo tempo, padroni di casa sul +12 (80-69) a 4’8″ dal termine, Kobe & Co. non ci stanno e contro-break con la tripla di Lamar Odom che porta gli uomini di Phil Jakcson sul -3 (83-80), ma Rose uccide la partita con uno splendido jumper che segna il +5, portando a casa una preziosa vittoria.
Anche se privi di Carmelo Anthony (ginocchio) i Denver Nuggets sono riusciti a regalare finalmente la vittoria numero 1000 in carriera per coach George Karl, decisivo l’apporto dalla panchina di Al Harrington (31 punti) nel successo in trasferta in quel di Toronto, dove non sono serviti i 24 di Andrea Bargnani. Non si ferma più Amar’e Stoudemire che sigla la settima partita consecutiva sopra i 30 punti (36) condita anche da 10 rimbalzi e 11 palle perse (!) con i suoi New York Knicks continuano a volare, nella notte hanno espugnato la capitale malgrado il solito Gilbert Arenas (20 punti), male Wall (8 punti con 4/14 dal campo).
Kevin Love omaggia la nuova divisa dei T-Wolves con la solita doppia-doppia da 27 punti e 18 rimbalzi, guidando i suoi al successo sui Pistons del solo Rip Hamilton (26 punti); chi ha voluto emulare proprio il centro bianco di Minnesota è stato il centro australiano dei Milwaukee Bucks Andrew Bogut con una prestazione da 24 punti e 22 rimbalzi contro Luis Scola (10 punti) e i suoi Rockets.
Danny Granger (18 punti) e i Pacers hanno tenuto duro nel quarto finale alla rimonta dei Bobcats mentre la premiata ditta dei Thunder Durant-Westbrook ha totalizzato 54 punti (25 e 29+10 assist) nella W esterna sul campo dei New Orleans Hornets di un falloso Belinelli (5/14). Momento nero in casa Phoenix, al 3° K.O consecutivo, 2° in casa e 2° su 3 contro i Portland Trail Blazers, corsari col duo Aldridge-Roy (23 e 26 punti), crisi profonda invece per gli Orlando Magic che non vedono da 4 gare consecutive la luce della vittoria, stavolta sono dovuti soccombere alla Energy Solutions Arena di Salt Lake City sotto i colpi di un super Deron Williams (32 punti).
Proseguono inarrestabilmente le marce dei San Antonio Spurs, vincenti con autorità nel 4° periodo (27-23) sugli Atlanta Hawks (Ginobili 18), e dei Miami Heat che, asfaltando i Warriors (privi di Steph Curry) ad Auckland con Dwyane Wade top-scorer (34 punti) dei “Three Kings”, hanno centrato la loro 8ava vittoria consecutiva lanciandosi da soli alle spalle dei Boston Celtics nella Eastern Conference.

Indiana Pacers – Charlotte Bobcats 100-92
IND: Granger 18, McRoberts 11, Hibbert 13 (14 rimb), Dunleavy 15, Collison 10, Rush 16
CHA: Wallace 26 (13 rimb), Mohammed 13, Jackson 15, McGuire 10, Brown 4 (12 rimb)

Toronto Raptors – Denver Nuggets 116-123
TOR: Weems 21, Bargnani 24, Babrbosa 22, Kleiza 26 (12 rimb)
DEN: Forbes 15, Nene 26, Billups 21, Harrington 31, Smith 11

Italian Job: Bargnani 24 pt (5/10, 2/7, 8/8), 3 rimb, 3 ass, 3 rec, 3 perse

Karl e la sua 1000esima

Washington Wizards – New York Knicks 95-101
WAS: Blatche 16, McGee 10 (10 rimb), Arenas 20, Young 17, Hinrich 13
NYK: Chandler 16, Gallinari 16, Stoudemire 36 (10 rimb, 11 perse), Fields 11

Italian Job: Gallinari 16 pt (2/4, 1/1, 9/9), 5 rimb (1 off), 3 ass, 1 rec, 1 persa, 1 stop

Chicago Bulls – Los Angeles Lakers 88-84
CHI: Deng 14, Boozer 10 (11 rimb), Rose 29, Brewer 10, Korver 13
LAL: odom 18, Gasol 21, Bryant 23, Barnes 10

Minnesota Timberwolves – Detroit Pistons 109-99
MIN: Beasley 12, Love 27 (18 rimb), Milicic 11, Johnson 11, Ridnour 20 (10 ass)
DET: Prince 10, Monroe 8 (15 rimb), hamilton 26, Stucey 19

New Orleans Hornets – Oklahoma City Thunder 92-97
NOH: West 24 (13 rimb), Belinelli 15, Paul 18, Jack 13
OKC: Durant 25, Green 13, Ibaka 18, Westbrook 29 (10 ass)

Italian Job: Belinelli 15 pt (3/7, 2/7, 3/4), 4 rimb, 1 ass1 rec, 4 perse

Milwaukee Bucks – Houston Rockets 97-91
MIL: Bogut 24 (22 rimb), Salmons 17, Jennings 19, Maggette 10, Ilyasova 13
HOU: Scola 10, Martin 23, Lowry 11, Lee 16, Taylor 10

San Antonio Spurs – Atlanta Hawks 108-92
SAS: Jefferson 18, Duncan 12, Blair 16 (12 rimb), Ginobili 18, Parker 17, Hill 16
ATL: Smith 15, Horford 19, Williams 15, Ja.Crawford 23

Phoenix Suns – Portland Trail Blazers 94-101
PHX: Hill 17, Frye 12, Nash 24, Warrick 14, Turkoglu 11
POR: Matthews 16, Aldridge 23, Camby 16 (18 rimb), Roy 26, Miller 10

Utah Jazz – Orlando Magic 117-105
UTA: Kirilenko 17 (13 rimb), Millsap 22, Jefferson 16, Williams 32, Miles 16
ORL: Bass 18, Lewis 15, Howard 14 (12 rimb), Carter 17, Nelson 19 (10 ass), redick 14

Golden State Warriors – Miami Heat 84-106
GSW: Wright 12 (10 rimb), Lee 13, Williams 13, Ellis 20
MIA: James 25, Bosh 16, Wade 34

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B