Noah out 10 settimane, un Marbury per NY?

Noah-telfairIl centro dei Bulls dovrà sottoporsi ad un’operazione al pollice, un Marbury potrebbe far ritorno a New York per aiutare Felton, Jordan pensa a Rip Hamilton mentre LeBron dice la sua sul suo arrivo a New York di domani.

PARTITE DELLA NOTTE (15/12/10)

I Chicago Bulls, come scritto ieri, stanno vivendo n gran momento: 8 vittorie nelle ultime 10 partite giocate (tra le quali quella sui L.A Lakers), Derrick Rose (23 anni) sempre più superstar e leader della squadra, Carlos Boozer (29 anni) già perfettamente inserito nel gioco di coach Thibodeau ma, come spesso succede, i problemi sono dietro l’angolo e in questo caso i problemi si chiamano infortuni: il centro nonché leader della difesa Joakim Noah (25 anni) potrebbe stare fuori ben 10 settimane causa infortunio al pollice della mano destra.
Il figlio del grande Yannick si è infortunato nel match vinto stanotte dai Bulls, Noah ha chiuso con 11 punti, 11 rimbalzi e 2 stoppate, lo staff medico ha subito decretato che l’operazione è inevitabile, ecco le parole del diretto interessato: “E’ davvero frustrante! Proprio nel momento in cui mi sentivo meglio sotto tutti gli aspetti: fisico, morale e tecnico…spero che il recupero sia davvero celere”.

New York: Telfair in arrivo?
Nella Grande Mela il nome “Marbury” mette i brividi ancora ad oggi e, come molti rumors e fonti continuano a spingere, uno della dinastia Marbury potrebbe fare capolinea proprio nei Knicks: Sebastian Telfair (25 anni); per chi non lo sapesse Telfair, Marbury e Jamel Thomas (si, quello che ha giocato in Serie A con le maglie si Teramo, Siena e Biella) sono cugini nati a Coney Island,  auto-soprannominatosi  “Coney Island Three Kings“.
In queste settimane i Knickerbockers sono alla ricerca di PG che possa dare fiato a Raymond Felton (26 anni), la prima opzione era Luke Ridnour (28 anni) ma i T-Wolves non vogliono privarsi dell’ottimo contributo del play ex Seattle, il “New York Times” ha quindi riportato che la compagine del Minnesota è disposta a cedere il cuginetto di “Starbury” cosicché Jonny Flynn (21 anni), lasciato nel dimenticatoio, possa tornare in rotazione e crescere.
In questa stagione il Telfair viaggia con buoni numeri: 7.7 punti, 1.2 rimbalzi, 3.6 assist in 22 minuti di impiego.

ALTRE NEWS
Michael Jordan, owner dei Charlotte Bobcats, starebbe pensando di ingaggiare quel Rip Hamilton (32 anni) che ai tempi dei Wizards lui stesso cacciò per avere Jerry Stakchouse.
LeBron James (28 anni) questo venerdì (diretta SKY Sport 2 pre 1:00) farà capolino a NY per il match tra Heat e Knicks, ecco la sua in base all’accoglienza: “Penso che non possa essere peggio di quella di Cleveland, comunque sia più mi fischiano più mi carico”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B