Boston a forza 14, Durant K.O a New York

I Boston Celtics si piegano ma non si spezzano e, sudando ancora, riescono a centrare la vittoria consecutiva numero 14; a 2′ dalla sirena i padroni di casa si trovano sul +2 (82-80), Iguodala ha per due volte l’opportunità di pareggiare ma per ben 2 volte viene stoppato da Kevin Garnett, Ray Allen chiuderà i giochi dalla lunetta.

Tornano al successo interrompendo una serie di 3 K.O filati i New York Knicks di Amar’e Stoudemire (23 punti) contro i Thunder della ditta Durant-Westbrook (26 e 23 punti); nel secondo tempo Larry Fields e il Gallo bombardano dal perimetro Oklahoma City scavando un distacco di 10 punti (63-53) che risulterà determinante ai fini.
Gli Utah Jazz tornano con le rimonte nel finale; a 3′ dalla fine T-Wolves a +7 (101-94) da li ecco un parziale di 9-0 che porta i Jazz sul +2 (101-103), Minnesota non molla e a 33″ siamo sul 107-108, Webster sbaglia la tripla e sul capovolgimento di fronte Hayward realizza un gioco da 3 punti che segna di fatto la partita.

Derrick Rose & Carlos Boozer ancora una volta protagonisti nella vittoria dei Bulls a Washington, con l’ex Jazz che chiude in oppia-doppia (30+10 rimbalzi), Rashard Lewis segna solo 8 punti al suo esordio. Buon successo dei New Orleans Hornets che ritrovano Chirs Paul in versione assist-man (14) e un ottimo Marco Belinelli (14 punti) nel successo casalingo contro i Nets.

Gli Atlanta Hawks di Joe Johnson (23 punti) regalano la 12^ sconfitte nelle ultime 13 partite ai Cleveland Cavaliers; malgrado i rumors lo diano sempre più lontano da Motor City, Rip Hamilton segna il suo season-high (35 punti) trascinando i Pistons sui Raptors a Toronto con un falloso ed infortunato Andrea Bargnani (16 punti con 6/17 dal campo).

Malgrado l’assenza di Carmelo Anthony (lutto famigliare) i Denver Nuggets hanno tenuto botta agli Spurs cedendo solo nel finale; 99-101 con 4′ sul cronometro per gli ospiti ma ecco due triple consecutive griffate Ginobili e Neal (22 a testa) e un jumper dell’ex Treviso che lanciano gli Speroni sul +7 (101-108) con 58″ dalla fine.

Infine quarto successo degli Houston Rockets di Kevin Martin (28 punti) che hanno fermato a L.A i Clippers di Blake Griffin che sigla la sua 17esima doppia-doppia stagionale (24+14 rimbalzi); i cugini dei Lakers riesco ad arrivare sul -3 (92-95) a 15″, Clippers con la palla del pareggio ma la tripla di Blakezilla non va.

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 98-84
ATL: Williams 17, Smith 16 (11 rimb), Horford 18, Johnson 23
CLE: Jamison 23, Varejao 4 (13 rimb), Gibson 12, M.Williams 18 (11 ass)

Toronto Raptors – Detroit Pistons 93-115
TOR: Kleiza 19, Bargnani 16, DeRozan 10, Claderon 5 (13 ass), Davis 10, Barbosa 21
DET: Villanueva 18, Stuckey 21, McGrady 17, Hamilton 35

Italian Job: Bargnani 16 pt (6/16, 0/1, 4/7), 2 rimb, 1 ass, 3 perse

Washington Wizards – Chicago Bulls 80-87
WAS: Thornton 11, Young 22, McGee (10 rimb), Hinrich 19, Howard 13
CHI: Deng 14, Boozer 30 (10 rimb), Rose 25

Boston Celtics – Philadelphia 76ers 84-80
BOS: Pierce 11, Garnett 12, S.O’Neal 13, Allen 22
PHI: Brand 16 (12 rimb), Holiday 15, Battie 10, Williams 12

New York Knicks – Oklahoma City Thunder 112-98
NYK: Chandler 21, Gallinari 13, Stoudemire 23, Felton 12 (10 ass), Fields 14 (10 rimb), Turiaf 11
OKC: Durant 26, Green 14, Westbrook 23, Harden 13

Italian Job: Gallinari 13 pt (2/4, 2/4, 3/3), 3 rimb, 5 ass, 2 rec

Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 107-112
MIN: Beasley 24 (10 rimb), Love 25 (19 rimb), Johnson 14, Ridnour 16, Webster 16
UTA: Kirilenko 16, Millsap 23 (11 rimb), Jefferson 23, Williams 25

New Orleans Hornets – New Jersey Nets 105-91
NOH: West 18, Okafor 21 (10 rimb), Belinelli 14, Paul 12 (14 ass), Thornton 18
NJN: Lopez 16, Harris 21, Favors 10, Vujacic 12

Italian Job: Belinelli 14 pt (4/5, 2/3 da 3), 1 rimb, 1 ass, 1 persa

San Antonio Spurs – Denver Nuggets 109-103
SAS: Jefferson 16, Ginobili 22, Parker 11, Splitter 12, Neal 22, Bonner 13
DEN: Smith 22, Nene 13, Afflalo 12 (10 rimb), Billups 20, Lawson 22

Los Angeles Clippers – Houston Rockets 92-97
LAL: Griffin 24 (18 rimb), Jordan 14 (13 rimb), Gordon 18
HOU: Battier 13 (10 rimb), Scola 22, Martin 28

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B