Grinta Miami, sfortuna Dallas, super Rose

Gran rimonta dei Miami Heat nel successo sui Warriors; all’intervallo James & Co. si ritrovano sotto di 14 (58-72), nella terza frazione però gli uomini Spoelstra cominciano con un break di 10-1 ed a inizio 4° quarto Bosh pareggia e sorpassa dalla lunetta (85-84), calano le percentuali dei Warriors e si alza il livello della difesa Heat che arriveranno sul +9 (107-98) a 2′ dalla fine.

Torna Carmelo Anthony nelle file dei Nuggets con 16 punti (6/22 dal campo) e Denver archivia senza difficoltà i Sacramento Kings come gli Spurs sui Thunder nel match di cartello della serata.

Seconda vittoria in due partite nel tour ad Est dei New Orleand Hornets che nella notte hanno espugnato la capitale grazie ai 22 punti di Trevor Ariza, 13 dei quali arrivati nel terzo quarto che hanno consentito il sorpasso decisivo.

Quarto successo filato per i Chicago Bulls di Derrick Rose (29+11 assist) i quali hanno regalato la sesta sconfitta consecutiva ai Cleveland Cavaliers; svolta della partita il 3° quarto dove i Cavs entravano avanti di 8 (53-61) ma un parziale di 32-9 ha consentito ai padroni di casa di entrare nell’ultimo periodo sul 85-70.

Ventesima doppia-doppia consecutiva per Kevin Love (23+10) e vittoria agevole T-Wolves contro i New Jersey Nets, anche in questo match determinate il 3° quarto, chiuso 23-9 da Minnesota. Senza Dirk Nowitzki i Mavericks non hanno ancora colto un successo e, ancora una volta, i Milwaukee Bucks sorprendono la compagine texana con, ancora una volta, Earl Boykins protagonista (26 punti). Da evidenziare l’infortunio al ginocchio destro di Caron Butler.

Vittoria sudata per i Jazz sui Grizzlies (privi di Rudy Gay) grazie al prezioso apporto dalla panchina del rookie Hayward; Utah sul +3 (94-91) a 1′ dal termine quando un rimbalzo offensivo di Raja Bell ha consentito a Deron Williams di andare in lunetta e gelare il match a 44″ dalla sirena.

Washington Wizards – New Orleans Hornets 81-92
WAS: Lewis 14, McGee 12 (13 rimb), Young 24, Wall 12 (10 ass),
NOH: Ariza 22, West 10, Okafor 17 (15 rimb), Belinelli 11, Paul 13 (11 ass)

Italian Job: Belinelli 11 pt (1/4, 2/3, 3/4), 2 rimb, 2 ass, 2 perse

Chicago Bulls – Cleveland Cavaliers 100-91
CHI: Deng 23, Boozer 20 (11 rimb), Thomas 5 (13 rimb), Rose 28 (11 ass)
CLE: Jamison 19, Powe 14, Harris 11, Sessions 13, Hickson 21

Miami Heat – Golden State Warriors 114-107
MIA: James 25 (10 ass), Bosh 20 (11 rimb), Wade 25, Jones 13
GSW: Wright 30, Lee 13 (12 rimb), Ellis 25, Curry 15

Minnesota Timberwolves – New Jersey Nets 103-88
MIN: Beasley 10, Love 23 (10 rimb), Milicic 16, Webster 10
NJN: Outlaw 17, Humphries 12 (14 rimb), Harris 16, Vujacic 22

San Antonio Spurs – Oklahoma City Thunder 101-74

Milwaukee Bucks – Dallas Mavericks 99-87
MIL: Ilyasova 16 (17 rimb), Salmons 21, Boykins 26
DAL: Chandler 11, Kidd 14, Barea 29

Denver Nuggets – Sacramento Kings 104-86
DEN: Anthony 16 (10 rimb), Nene 16 (14 rimb), Billups 22, Andersen 7 (11 rimb), Forbes 11
SAC: Garcia 10, Thompson 17, Cousins 16, Evans 12, Landry 13

Utah Jazz – Memphis Grizzlies 98-92
UTA: Millsap 22 (10 rimb), Jefferson 11, Bell 10, Williams 19, Hayward 13
MEM: Randolph 27 (16 rimb), Gasol 16, Mayo 18, Conley 17

Daily Zap

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B