Rondo sperona San Antonio, ok Kobe

Notatta ricca di emozioni in NBA, ma iniziamo con ordine, o meglio, dal super big match della serata che ha regalato tante emozioni. I Celtics tirati da Rondo si issano sul +7 in varie occasioni nel terzo quarto, ma il vantaggio massimo arriva a 1 minuto dalla fine, dove tra i vari errori della difesa degli speroni, Boston dilaga sul +9. I texani non ci stanno e trascinati, come dalle prime battute da Ginobili e Parker, raggiungono addirittura il -2. Qui, recuperata palla hanno l’opportunità di chiudere il match ma a 7″ dalla fine, la tripla del “diablo” argentino non centra neanche il ferro. Da segnalare la tripla doppia di Rondo (12+10+22) e i 31 punti di Ray Allen, con un stratosferico 13 su 16 al tiro.

Vittoria al fotofinish anche per i sorprendenti New Jersey Nets che, dopo essere stai a +13 a fine terzo quarto, subiscono il rientro nel match dei Bulls i quali a 11′ dalla fine raggiungono il vantaggio, qui è una doppia di Vujavic a fare la differenza infine Deng allo scadere con “la palla che scotta” non riesce a portare la vittoria a casa.

Quel che rimane dei Cavaliers viene distrutto anche da Andrea Bargnani trascinatore dei suoi Raptors a una facile vittoria, inutili i 32 punti di Jamison. Fra le mura amiche vincono senza problemi anche Philadelphia 76ers guidati rispettivamente da Jrue Holiday e Louis Williams (26 a testa). Settimo sigillo filato per gli Orlando Magic dopo l’ennesima doppia doppia di Howard (28+13).

Grande vittoria in rimonta per i Golden State Warriors a New Orleans; dopo essere stati sotto addirittura di 13 punti alla fine del primo tempo, grazie a un secondo tempo praticamente dominato dalla coppia Curry-Ellis (21 e 29 punti) hanno ribaltato l’andamento del match.

Dopo un supplementare  e 9 punti di svantaggio nel terzo quarto, vincono i Charlotte Bobcast contro i Minnesota Timberwolwes, inutili i 52 punti della premiata ditta Beasley -Love. Ma il colpo eterno della notte lo colgono gli Atlanta Hawks andando ad espugnare Utah grazie al primo quarto dove Joe Johns & Co. si sono trovati subito sul +14 (6-20) grazie anche allo 0/10 iniziale dei padroni di casa.

Infine chiudiamo con i successi delle franchigie di Los Angeles: i Lakers di Kobe Bryant (24 punti) si sono presi la loro rivincita andando a vincere a Phoenix; a 2’25” Vince Carter segna la tripla del 91-92 Suns ma da quel momento  giallo-viola firmeranno un break di 7-1 che spezzerà le gambe ai padroni di casa. Per i Clippers invece vittoria prestigiosa contro i Denver Nuggets con l’asse lunghi in evidenza, Griffin 22+18 e Jordan 18+20, e decisive le bome di Gordon e Baron Davis a metà quarto periodo che hanno dato il +13 (95-83).

ASG, SLAM DUNK CONTEST: I PARTECIPANTI!

Cleveland Cavaliers – Toronto Raptors 105-120
CLE: Jamison 32, Gibson 13, Williams 11, Eyenga 16, Sessions 16
TOR: Johnson 12, Bargnani 25, Calderon 20 (17 ass), DeRozan 13, Barbosa 22, Wright 15

Italian Job: Bargnani 25 pt (7/14, 3/6 2/2) 8 rimb, 3 ass, 1 stp

New Jersey Nets – Chicago Bulls 96-94
NJN: Lopez 14, Graham 11, Harris 18 (11 ass), Humphries 20, Vujacic 13
CHI: Deng 17, Boozer 12, Rose 21

Orlando Magic – Milwaukee Bucks 97-87
ORL: Turkoglu 13, Bass 10, Howard 28 (13 rimb), Richardson 13, Nelson 10, Redick 10
MIL: Salmons 13, Boykins 12, Maggette 21, Sanders 15

Philadelphia 76ers – Washington Wizards 109-97
PHI: Nocioni 10 (10 rimb), Brand 17, Holiday 26, Williams 26
WAS: Lewis 18 (rimb), Blatche 17, Young 21, Wall 18 (14 ass), Hinrich 13

Boston Celtics – San Antonio Spurs 105-103
BOS: Pierce 18, Davis 23, Allen 31, Rondo 12 (10 rimb, 22 ass)
SAS: Jefferson 14, Duncan 18, Ginobili 24, Parker 18, Bonner 10, Neal 10

Minnesota Timberwolews – Charlotte Bobcast 105-108
MIN: Beasley 28 (12 rimb), Love 35 (15 rimb), Johnson 10
CHA: Diaw 16, Brown 16 (14 rimb), Augustin 16, McGuire 10, Thomas 21 (11 rimb), Najera 11

Tyrus salva il match

New Orleans Hornets – Golden State Warriors 103-110
NOH: Ariza 15 (10 rimb), West 16, Belinelli 16, Paul 24 (13 ass), Okafor 6 (10 rimb), Green 11
GSW: Wright 13, Lee 13, Ellis 29, Curry 21

Italian Job: Belinelli 16 pt (5/6, 2/6 0/0) 1 rimb, 1 ass

Houston Rockets – Portland Trail Blazers 100-103
HOU: Battier 13, Scola 6 (12 rimb), Martin 45
POR: Batum 10, Aldrige 27 (13 rimb), Camby 10, Miller 11, Cunningham 10, Fernandez 12, Mills 14

Utah Jazz – Atlanta Hawks 87-110
UTA: Kirilenko 19, Jefferson 13, Williams 19
ATL: Smith 12, Horford 18, Johnson 28, Crawford 26. Evans 13

Phoenix Suns – Los Angeles Lakers 95-99
PHX: Hill 10, Gortat 12, Carter 13, Nash 11 (10 ass), Frye 10, Dudley 21
LAL: Artest 11, Bynum 14, Bryant 24, Odom 12 (10 rimb), Brown 13

Los Angeles Clippers – Denver Nuggets 106-93
LAC: Gomes 13, Griffin 22 (18 rimb), Jordan 14 (20 rimb), Gordon 28, Davis 16
DEN: Anthony 31, Nene 12, Afflalo 10, Billups 25

G.P

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B