Griffin annienta Miami, Paul ferma i Magic!

Colpo della notte dei Los Angeles Clippers che fermano a 8 la striscia consecutiva dei Miami Heat; il duo Griffin-Gordon chiude con 50 punti (24 e 26) punti contro gli 84 dei “Three Kings”, il match si è deciso nel 4° periodo quando, sul -2 Heat (94-92) a 6’36”, un break di 9-3 ha lanciato i cugini dei Lakers sul +8 (103-95) a 4’16”, stavolta i Clips non tremano e riescono a portare a casa un gran successo. Tra l’altro gli Heat hanno interrotto la loro striscia di 12-0 in trasferta.

Altra serie interrotta è stata quella degli Orlando Magic, superati al supplementare da Chris Paul e i suoi Hornets: a 6″ dalla fine dei regolamentari Hedo Turkoglu salva i suoi con la bomba dell’81-82, all’overtime si gioca punto su punto con Marcu Thornton che regala il sorpasso sul 90-89 a 37″ dalla sirena, da li i Magic avranno ben 3 occasioni per il contro-sorpasso ma il turco sbgalierà 2 jumper e Dwight Howard farà 0/2 dalla lunetta a 11″, Marcus Thornton non lo emula (92-89), c’è l’ultima possibilità per Orlando ma la tripla di Redick sulla sirena non va! Distorsione alla caviglia destra per il Beli dopo 61″.

Continua il buon momento dei Charlotte Bobcats che centrano il loro 4° successo consecutivo battendo i Chicago Bulls di uno spento Rose (17 punti con 5/17 dal campo); Tyrus Thms (1+13) firma il sorpasso a 1’40” (90-89), Diaw stoppa Rose e Steph Jackson segna il jumper del +3 (92-89) a 34″, Rose perde un’altra palla e dalla lunetta Augustin (22+12 assist) chiude i giochi.
Sconfitta numero 8 nelle ultime 10 giocate per i Dallas Maverick (sempre senza Nowitzki), caduti ad Indianapolis contro i Pacers; texani sul -6 (77-71) ad inizio quarto periodo ma due triple in serie di George hanno messo in ghiaccio i giochi portando i padroni di casa sul 83-71.

Kevin Durant e Russell Westbrook confezionano 53 punti (30 e 23) e espugnano a fatica il Toyota Center di Houston; decisivo risulterà il break di 17-4 realizzato dai Thunder nell’ultimo quarto che li ha portati sul 94-107 a 2’50”, da quel momento i padroni di casa hanno rimontato ma la precisione dalla lunetta di Westbrook e Harden ha consentito ad OKC di portare a casa la W.

Altro Overtime tra Phoenix e Nets; Humphries segna il lay-up del 103-103 a 16″ e addirittura, su persa di Fye, Outlaw ha avuto la tripla della vittoria sulla sirena, al supplementare decide un 8-0 nei primi minuti che porta gli uomini di Alvin Gentry sul 111-106.

Andrea Bargnani chiude con 26 punti ma i suoi Raptors cedono negli ultimi secondi agli Hawks; sul 101-99 Toronto Mike Bibby spara a 8″ la tripla del 101-102, sul capovolgimento di fronte Al Horford stoppa Josè Calderon e Joe Johnson manda i titoli di coda all’Air Canada Center.
Boston archivia senza troppi problemi i Sacramento Kings mandando ben 8 uomini in doppia-ciffra in un match chiuso nel 3° periodo (90-67).
Vittorie esterne per i Memphis Grizzlies a Detroit grazie alla superba doppia-doppia di Zac Randolph (34+17 rimbalzi), per i San Antonio Spurs a Milwaukee nel rush finale; Salmons a segno da 3 per il sorpasso (81-80) a 3’11”, da li un break di 8-2 Spurs con Ginobili (23 punti) protagonista che ha segnato l’incontro.

Ad Utah invece le “non difese” de Jazz e dei Knicks hanno dettato legge, vincono i Jazz di Deron Williams (24+12 assist) malgrado la prodigiosa rimonta da -16 dei Knicks. Ok i lakers a Golden State dove i 39 punti di Kobe Bryant hanno superato i 38 di Monta Ellis.

Charlotte Bobcats – Chicago Bulls 96-91
CHA: Wallace 14, Diaw 13, brown 10, Jackson 16, Augustin 22 (12 ass), Thomas 17 (13 rimb)
CHI: Deng 22, Boozer 23 (14 rimb), Rose 17

Indiana Pacers – Dallas Mavericks 102-89
IND: Granger 17, Rush 20, Collison 17, Dunleavy 4 (11 rimb)
DAL: Marion 12, Chandler 13, Stevenson 10, Kidd 13, Terry 18

Toronto Raptors – Atlanta Hawks 101-104
TOR: Bargnani 26, Calderon 11, Barbosa 26
ATL: Johnson 26, Horford 10 (13 rimb), Ja.Crawford 36

Italian Job: Bargnani 26 pt (11/18, 1/4, 1/2), 3 rimb (1 off), 1 ass, 4 perse, 2 stop.

Boston Celtics – Sacramento Kings 119-95
BOS: Pierce 25, Davis 12, Allen 14, Rondo 10 (13 ass), Erden 10, Daniels 12, Robinson 16, Wafer 12
SAC: Jeter 10, Udrih 16, Landry 17, Dalembert 12

Detroit Pistons – Memphis Grizzlies 99-107
DET: Monroe 14 (11 rimb), McGrady 16, Stukey 15, Gordon 25
MEM: Gay 26, Randolph 34 (17 rimb), Gasol 10, Arthur 10

Milwaukee Bucks – San Antonio Spurs 84-91
MIL: Ilyasova 11 (10 rimb), Bogut 15 (14 rimb), Salmons 17, Boykins 12
SAS: Duncan 16, Ginobili 23, Bonner 17, Neal 10

New Orleans Hornets – Orlando Magic 92-89 OT
NOH: Ariza 16, West 13 (10 rimb), Okafor 18 (14 rimb), Paul 12 (13 ass), Thornton 22
ORL: Howard 29 (20 rimb), Richardson 21, Nelson 2 (10 ass), Anderson 14

Italian Job: Belinelli INFORTUNATO

Houston Rockets – Oklahoma City Thunder 112-118
HOU: Scola 31 (11 rimb), Brooks 17, Lowry 18, Lee 19, Budinger 10
OKC: Durant 30, Green 16, Krstic 11, Sefolosha 6 (13 rimb), Westbrook 23 (13 ass), Ibaka 6

Phoenix Suns – New Jersey Nets 118-109 OT
PHX: Frye 21, Lopez 11, Carter 23, Nash 23 (16 ass), Dudley 15
NJN: Favors 12, Lopez 16, Harris 15 (15 ass), Humphries 16, Vujacic 19, Farmar 12

Utah Jazz – New York Knicks 131-125
UTA: Kirilenko 14, Millsap 17, Jfferson 19, Bell 18, Williams 24 (12 ass), Okur 10
NYK: Chandler 14, Stoudemire 22, Felton 23 (11 ass), Williams 25, Walker 23

Italian Job: Gallinari DNP

Golden State Warriors – Los Angeles Lakers 110-115
GSW: Wright 27, Lee 14, Ellis 38, Curry 15 (10 ass), Radmanovic 11
LAL: Artest 10, Gasol 24 (11 rimb), Bynum 11 814 rimb), Bryant 39, odom 20

Los Angeles Clippers – Miami Heat 111-105
LAC: Gomes 11, Griffin 24 (14 rimb), Gordon 26, Davis 20
MIA: James 27, Bosh 26 (13 rimb), Waded 31, Chalmers 12

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B