Thunder “fulminanti”, Miami distrutta a DEN

La premiata ditta Durant-Westbrook stavolta si è superata: 36 punti per il primo, tripla-doppia (32+10+13) per il secondo e vittoria di misura contro gli Orlando di un super Dwight Howard (39+18). Decisivi risulteranno prima la tripla di Jeff Green a 2’48” che ha dato il +7 (119-112) ai Thunder, nell’ultimo minuto il jumper di KD per il 123-119 con 8″ sul cronometro.

Prima partita dell’anno senza LeBron James (caviglia) e prima “mazzata” stagionale per i Miami Heat, letteralmente asfaltati a Denver sotto i colpi del partente Carmelo Anthony (21 punti) e del J.R Smith (28 punti); gli uomini di coach Karl scappano nel secondo quarto grazie agli errori degli avversari e alle triple (15/31, 48%). Nel terzo quarto la schiacciata di Melo Anthony a 1’07 firma a referto il +32 (96-64). Per gli Heat male la prima di Wade & Bosh, 7/19 per il primo e 9/17 per il secondo.

Resta ancora un enigma la prima vittoria esterna stagionala dei Washington Wizards (0/19), nella notte John Wall (14+10 assist) e compagni hanno dovuto lasciare il passo ai Minnesota Timberwolves di Kevin Love (35+11); ad inizio 4° periodo i capitolini sono avanti di 4 (90-94) a 5′ dalla fine, da li i padroni di casa piazzeranno un break di 19-1 che di fatto ucciderà il match.

Minnesota Timberwolves – Washington Wizards 109-97
MIN: Love 35 (11 rimb), Milicic 14 (11 rimb), Brewer 10, Ridnour 16, Webster 11, Ellington 11
WAS: Lewis 19, Thornton 14, Young 15, Wall 14 (10 ass)

Oklahoma City Thunder – Orlando Magic 125-124
OKC: Durant 36, Green 12, Krstic 16 (11 rimb), Westbrook 32 (10 rimb, 13 ass)
ORL: Howard 39 (18 rimb), J.Richardson 19, Anderson 15, Redick 18

Denver Nuggets – Miami Heat 130-102
DEN: Anthony 21, Nene 17, Afflalo 14, Harrington 10, Smith 28, Ely 13
MIA: Bosh 24, Wade 16, Arroyo 10, Chalmers 14, House 15

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B