West e il rinnovo, rivoluzione Heat!

L’ala forte degli Hornets ha poco tempo per rinnovare, Stojakovic firma finalmente per Dallas, a Miami Arroyo viene sostituito nel ruolo titolare, aggiornamenti sulla situazione di Duncan, Nene vuole solo Denver, Eric Gordon K.O.
PARTITE DELLA NOTTE (24/01/2011)

Momento magico per i new Orleans Hornets, nella notte David West (30 anni) ha regalato sul fil di sirena la 9^ vittoria consecutiva per i suoi, proprio l’ala prodotto di Xavier è al centro dell’attenzione per via della sua estensione di contratto.
West ha un contratto che lo lega agli Hornets fino al 2012 e nella prossima stagione percepirà $7 milioni (1 in meno rispetto a quest’anno), il GM Dell Demps ha discusso con l’agente di David ma le parti non sembrano aver punti in comune, specialmente se il primo ha messo ome data di scadenza il 24 febbraio per decidere: “Ora come ora non vedo le possibilità di estendere” ha dichiarato Demps.  Il giocatore è pronto ad uscire dal contratto già in quest’estate ma vi è il rischio che possa shockare tutti andandosene già a febbraio, ma fonti vicine al giocatore smentiscono l’ultimo rumor.

Miami: l’ora di Chalmers
Erik Spoelstra, dopo una prima parte di stagione di alti e bassi, ha deciso di promuovere Mario Chalmers (24 anni) come PG titolare dei Miami Heat al posto di Carlos Arroyo (31 anni); nelle ultime uscite l’ex Kansas ha mostrato notevoli progressi e un adattamento migliore, rispetto ad Arroyo, nel giocare con i “Three Kings“, ecco le parole dell’head coach: “E’ stata una decisione difficile, non ho niente contro Carlos, stava facendo quello che gli chiedevo, penso solo che sia una mossa giusta per la squadra”, i maligni e fonti interne narrano che la decisione sia stata voluta dai senatori, Dwyane Wade (29 anni) e LeBron James (26 anni), i quali hanno più feeling e fiducia con Marione. In 38 partite giocate, Chalmers ha una media di 6.3 punti, 2.2 assist e 1.2 recuperi , stesse identiche statistiche del collega portoricano.

INFORTUNI
– Grosso spavento stanotte per i San Antonio Spurs nella vittoria esterna sul campo de Warriors; a metà del 2° quarto, dopo un blocco, Tim Duncan (34 anni) è caduto al suolo dolorante tenendosi il ginocchio sinistro: “Al momento mi son spaventato, mi è subito venuto in mente quello che ha passato Tim per colpa di quel ginocchio” ha dichiarato Tony Parker nel post-gara. Live stiramento del ginocchio sinistro è stata la diagnosi che ha consentito al caraibico di tornare in campo nel 3° quarto e di chiudere con 16 punti e 12 rimbalzi. Non sono previsti stop di recupero per ora.
Eric Gordon (22 anni) non prenderà parte alla trasferta dei suoi Clippers sul campo dei Dallas Mavericks causa distorsione caviglia destra.

ALTRE NEWS
Peja Stojakovic (35 anni) è ufficialmente un giocatore dei Dallas Mavericks, il serbo è arrivato nello scambio che ha portato in Canada Alexis Ajinca (22 anni).
Nene (28 anni) ha smentito le voci che lo davano in partenza per Miami o Dallas, dicendo che la sua volontà è quella di ritirarsi con i Nuggets.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B