Maledizione L.A per Utah, ok Celtics e DEN

A Denver basta un solo quarto per archiviare i Washington Wizards di Nick Young (26 punti); nei primi 2′ di partita la franchigia del Colorado, grazie alle giocate di Anthony (23 punti con 8/20 dal campo) e Nene (21 punti), piazza un break di 17-2 che la porta sul 10-24 con ancora 8′ da giocare. Distacco che verrà mantenuto anche grazie alla buona serata fuori da perimetro (12/23 per DEN contro 2/13 di WAS).

Altro successo esterno della notte è stat quello dei Charlotte Bobcats di Stephen Jackson (21 punti) sul campo dei Sacramento Kings; ospiti sempre al comando delle operazioni, nel 4° periodo Evans (19 punti) prova la rimonta arrivando fino al -3 (76-79), ma un mini break di 5-0 targato Wallace-Jax ha dato il +7 (76-83) a 6’44”, proprio quel 5-0 risulterà fatale agli uomini in maglia viola.

I Boston Celtics sbrigano la pratica Cavaliers (18° K.O filato) nel primo tempo, chiuso sul +22 (67-45), ma a fare notizia è stato il ritorno e l’esordio stagionale di Kendrick Perkins, 7 punti in 17′ per lui.
Senza Eric Gordon (out 4/4 settimane) i Los Angeles Clippers cadono a Dallas a testa alta, con la panchina casalinga protagonista; dopo aver chiuso il terzo quarto sul -3 (81-78), i Clips vengono affossati dalle triple di Barea e Terry (25 e 28 punti), con quella di Nowitzki a -7’25” i Mavs toccano il massimo vantaggio sul +12 (98-86), vantaggio che Griffin (22+11) & Co. non riusciranno più a ricucire.

Infine gli Utah Jazz confermano la maledizione di Hollywood perdendoci per la 17esima volta consecutiva e portando a 5 le sconfitte consecutive, ai Los Angeles Lakers di Kobe Bryant (21 punti con 7/11 dal campo) è bastato un solo tempo (66-38) di grande difesa (solo 38 punti concessi) e di solidità offensiva per portare a casa il “referto rosa”, bene il duo d’area Gasol-Bynum (20 e 19 punti) e, tanto per cambiare, l’altro incubo dei Jazz, Lamar Odom (17 punti in 22′ uscendo dalla panchina).

Washington Wizards – Denver Nuggets 109-120
WAS: Blatche 25, McGee 11, Young 26, Wall 10 (13 ass), Yi 10
DEN: Anthony 23, Nene 21, Billups 15, Lawson 17, Harington 21

Boston Celtics – Cleveland Cavaliers 112-95
BOS: Pierce 24, Garnett 10, Allen 18, Rondo 11 (10 ass), Davis 11, Robindon 11, Wafer 10
CLE: Eyenga 15, Jamison 11, Hickson 12 (17 rimb), Sessions 14, Graham 10, Samuels 10, Harris 14

Dallas Mavericks – Los Angeles Clippers 112-105
DAL: Nowitzki 20, Chandler 21, Terry 28, Barea 25, marion 10 (10 rimb)
LAC: Gomes 14, Griffin 22 (11 rimb), Foye 15, Davis 21

Sacramento Kings – Charlotte Bobcats 89-94
SAC: Thompson 14, Evans 19, Landry 19
CHA: Wallace 19, Brown 13 (18 rimb), Jackson 21, Augustin 16

Los Angeles Lakers – Utah Jazz 120-91
LAL: Gasol 20, Bynum 19 (11 rimb), Bryant 21, Odom 17
UTA: Miles 14, Millsap 11, Jefferson 10, Williams 17, Evans 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B