House fulmina KD, spettacolo Gallinari!

Gran vittoria in volata per i Miami Heat dei rientranti Bosh e Wade e del superbo LeBron James (23+13 assist)sul campo degli Oklahoma City Thunder; padroni di casa sul -1 (101-102) a 60″ dalla sirena. Bosh sbaglia il suo jumper e a 40″ e Kevin Durant (33 punti con 7/20 dal campo) segna il jumper del 103-102 con 34″ sul cronometro ma, come con Detroit, è Eddie House che si prende l’ultima responsabilità e segna (su assist di James) la tripla del contro-sorpasso (103-105) con 22″ ancora da giocare.
Palla a Durant ma stavolta il suo jumper non trova il ciuffo della retina, Wade fa 1/2 dalla lunetta (103-106) tenendo ancora aperta una piccola speranza Thunder a 6″ ma Harden perderà palla.

Nel match principe della notte NBA tra Lakers e Celtics, i verdi di Doc Rivers si prendono una piccola vendetta grazie all’ottimo Paul Pierce (32 punti) e alla freddezza di Ray Allen (21 punti) nel 4° periodo, rendendo vana la super prestazione di Kobe Bryant (41 punti con 16/29 dal campo).

Tornano al successo i New York Knicks di uno splendido Danilo Gallinari (29 punti) contro i Detroit Pistons di un altrettanto bello Ben Gordon (35 punti), alla loro terza sconfitta filata; squadre che entrano nell’ultima frazioen sul 91-91, poi parziale spezza gambe di 12-2 NY che ha lanciato Stoudemire (33 punti) & Co. sul 103-93 a metà periodo, il quarto periodo verrà chiuso 33-15 per la franchigia della Grande Mela.

Orlando da una mano ai Cavs ne farli raggiungere il record di sconfitte consecutive arrivate con stanotte a 20 (eguagliato il record dei Sixers 1972/73); Dwight Howard chiude con 20 punti e 20 rimbalzi in un match già segnato dopo il primo quarto (33-17).

I Philadelphia 76ers di Andre Iguodala (24 punti) colgono un prestigioso successo superando in casa i Denve Nuggets di uno spento Carmelo Anthony (12 punti con 3/12 dal campo); la compagine del Colorado si torva sotto di 7 (93-86) a 6’44” ma stavolta gli uomini di coach Collins non replicano il disastro di pochi giorni fa contro i Grizzlies e, col solito apporto dalla panchina di Louis Williams (12 punti), piazzano un break di 8-0 portandosi sul +15 (101-86) e spegnendo le speranze di Chauncey Billups (27 punti).

New Orleans cade per la seconda volta consecutiva contro una franchigia col colore viola, infatti i Phoenix Suns di Steve Nash (10+15 assist) hanno superato gli uomini di Monty Williams ma con qualche brivido di troppo nel finale; Suns che comandano nell’ultimo quarto poi, a 30″ dalla sirena sul 104-96, break personale di Chris Paul (26+12 assist) di 6-0 e -2 ospiti (104-102), Grant Hill perde palla ma prima Marcus Thornton sbaglia il jumper poi CP3 prende strappa il rimbalzo, esce dall’area ma la sua tripla non troverà gloria in quella che sarebbe stata una prestazione epica alla Tracy McGrady.

Monta Ellis segna solo 2 punti con 1/9 dal campo ma, a demoralizzare ancor di più la situazione degli Utah Jazz privi anche di Deron Williams, ci ha pensato Stephen Curry (27 punti); Jazz come Denver a Phila, -7 ad inizio ultimo quarto (71-64) poi solo padroni di casa che, con Ellis in panchina, scavano il distacco firmando un break di 17-4 portandosi sul +19 (86-67) a 6’20” dal termine.

Oklahoma City Thunder – Miami Heat 103-108
OKC: Durant 33 (10 rimb), Green 23 (11 rimb), Westbrook 21 (10 ass), Cook 13
MIA: James 23 (13 ass), Bosh 20, Wade 32

Los Angeles Lakers – Boston Celtics 96-109

Orlando Magic – Cleveland Cavaliers 103-87
ORL: Bass 12, Howard 20 (20 rimb), J.Richardson 12, Redick 17, Anderson 23 (16 rimb)
CLE: Haris 20, Jamison 7 (10 rimb), Hickson (11 rimb), Hollins 11, Samuels 16

Philadelphia 76ers – Denver Nuggets 110-99
PHI: Iguodala 24, Barnd 15, Meeks 12, Young 21, Turner 11, Williams 12
DEN: Anthony 12, nene 12, Billups 27, Smith 23, Lawson 12

New York Knicks – Detroit Pistons 124-106
NYK: Gallinari 29, Stoudemire 33, Felton 12, Fields 10, Mozgov 23 (14 rimb)
DET: Prince 16, Monroe 15 (17 rimb), Gordon 35, McGrady 12, Villanueva 11

Italian Job: Gallinari 29 pt (3/5, 4/7, 11/11), 5 rimb (3 off), 1 ass

Phoenix Suns – New Orleans Hornets 104-102
PHX: Hill 16, Frye 11, Lopez 10, Carter 12, Nash 10 (15 ass), Gortat 25 (11 rimb)
NOH: Ariza 16, West 17, Okafor 10, Paul 26 (12 ass), Thornton 10 (10 rimb)

Italian Job: Belinelli 2 pt (1/2, 0/2 da 3), 1 rimb

Golden State Warriors – Utah Jazz 96-81
GSW: Wright 16, Lee 14, Biedrins 11 (10 rimb), Curry 27, Williams 15
UTA: Kirilenko 14, Millsap 12, Jefferson 16 (14 rimb), Bell 12

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B