Record dei Cavs, tornano i Lakers

Nella notte i Cleveland Cavaliers battono il record di sconfitte nella regular season, con la loro 24esima sconfitta consecutiva, (prima appartenente a Grizzlies e Nuggets con 23), stavolta per mano di Portland. Partita equilibrata fino a 4 minuti dalla fine, quando poi un parziali di 11-1 della compagine dell’oregon spezza le speranze dei Cavs.

Dallas infila l’8 vittoria consecutiva con il solito Dirk Nowitzki (25 ounti) e grazie al prezioso aiuto nel finale di Marion e Terry a 3 minuti dalla fine si portano sul +13, controllando poi agevolmente. Gli Hawks passano non senza difficoltà nella capitale. Washington sul +1 a 1.50 dalla fine, ma un parziale di 5-1 firmato Jamal Crawford darà la vittoria alla compagine georgiana.

Match tiratissimo in quel di New Orleans con i Lakers vogliosi di riscatto dopo le ultime sconfitte. Sul 92 pari il solito Kobe Bryant (32 punti) piazza la tripla del +3 LA che poi amministreranno il vantaggio merito anche di un ritrovato Pau Gasol (34 punti). A Houston arrivano i Grizzlies determinati a seguire il sogno playoff per coronare una stagione fino ad ora sufficiente. Ci pensa però sul 93 pari a 33″ Scola a spegnere momentaneamente le loro speranze.

I Bucks dei soliti Bogut e Maggette cadono in casa per mano dei Pistons di un Tracy McGrady (20 punti) grande spolvero e di un parziale di 12-2 che non colmeranno nell’ultimo periodo.
I T-Wolves del solito Kevin Love (18+19) cadono nuovamente in casa, per mano dei Nuggets che in vantaggio di 3 lunghezze all’inizio del 4 periodo, prenderanno poi il largo.

Partita pazzesca in quel di Salt Lake City, dove i Jazz segnano 37 punti nel primo periodo per poi spegnersi e lasciare strada a un Russell Westbrook (33+10 assist) inarrestabile dal secondo quarto in poi.

Infine bella vittoria dei Warriors contro i Bulls di Boozer e Rose. Partita in parità ma nell’ultimo periodo la compagine californiana prenderà il controllo del match con un parziale di 16-3 che li porterà sul più 15 a 5 minuti dalla fine.

Charlotte Bobcats – Dallas Mavericks 92 – 101
CHA: Wallace 13 (11 rimb), Diaw 11, Brown 10, Jackson 17, Augustin 21
DAL: Nowitzki 25, Barea 15, Kidd 13, Marion 10, Terry 21

Washington Wizards – Atlanta Hawks 92 – 99
WAH: Lewis 10, Blatche 14, McGee 12, Young 21, Wall 18, Hinrich 13
ATL: Williams 15 (12 rimb), Smith 29 (16 rimb), Johnson 21

Cleveland Cavaliers – Portland Trail Blazers 105 – 111
CLE: Eyenga 12, Jamison 17, Hickson 11, Sessions 15, Harris 12, Gibson 12, Moon 14
POR: Batum 21, Aldridge 20 (10 rimb), Matthews 31, Fernandez 17

New Orleans Hornets – Los Angeles Lakers 95 – 101
NOH: West 16, Gray 10, Paul 21 (15 ass), Thornton 14, Andersen 11
LAL: Gasol 34, Bynum 12, Bryant 32

Italian Job: Belinelli 9 pt (5/7, 3/4, 2/2), 4 rimb, 1 ass, 1 persa

Houston Rockets – Memphis Grizzlies 95 – 93
HOU: Scola 17, Hayes 15, Martin 31
MEM: Gay 17 (11 rimb), Randolph 22 (17 rimb), Gasol 19,

Milwaukee Bucks – Detroit Pistons 78 – 89
MIL: Maggette 15, Bogut 18,
DET: Prince 12 (11 rimb), McGrady 20, Gordon 12, Hamilton 15

Minnesota Timberwolves – Denver Nuggets 100 – 113
MIN: Love 18 (19 rimb), Beasley 23, Milicic 10, Brewer 15, Flynn 11, Johnson 10
DEN: Anthony 25, Nene 12, Afflalo 22, Billups 21 (13 ass), Smith 14

Utah Jazz – Oklahoma City Thunder 105 – 121
UTA: Millsap 34 (10 rimb), Jefferson 21, Bell 14, Williams 14
OKC: Durant 21 (12 rimb), Green 20, Krstic 12, Westbrook 33 (10 ass), Harden 14, Maynor 10

Golden State Warriors – Chicago Bulls 101 – 90
GSW: Wright 20, Lee 13, Ellis 33, Curry 23
CHI: Deng 18, Boozer 21 (10 rimb), Rose 14 (10 ass), Korver 11

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B