Rondo schiaccia Howard, STAT 41!

Al TD North Bank Garden di Boston gli uomini di coach Doc Rivers si sono aggiudicati la serie stagionale (2-1) contro gli Orlando Magic; Dwight Howard domina il primo tempo (22 punti su 28 totali) ma nel finale Boston rimonta e supera i Magic andando sul +3 all’intervallo (46-43), poi nei primi 90″ del 3° quarto i Celtics piazzano un break di 7-0 per il +10 (53-43), Howard va in black-out con il resto della squadra mentre Rajon Rondo (26 punti) sale in cattedra prima con la tripla del +13 e poi con l’assistenza per KG del +15 (70-55). Nell’ultima frazione i verdi manterranno il vantaggio senza troppi patemi, fatale per gli ospiti è stata la percentuale della loro arma principale, il tiro da 3, con 3/23 (9%) e la pessima serata di Hedo Turkoglu (4 punti con 1/10 dal campo)
Da sottolineare il brutto infortunio subito da Marquis Daniels, costretto ad uscire i barella dopo l’impatto della sua faccia contro la spalla sinistra di Gilbert Arenas.

Blake Griffin (21+15) e i suoi Clippers non hanno potuto nulla all’American Airlines Arena contro i Miami Heat di Dwyane Wade che segna 16 dei suoi 28 punti nel primo tempo (47-36), i cugini dei Lakers si avvicineranno fino al -9 (70-61) ma in apertura di 4° quarto Miami piazzerà un break di 9-0 (5 di House) che chiuderà i giochi sul 79-61 con ancora 6′ da giocare.

New York si prende la sua rivincita su Philadelphia nel loro 3° incontro stagionale; a metà del terzo quarto i padroni di casa si scrollano di dosso i Sixers toccando il +15 (77-62) grazie ad uno strepitoso Amar’e Stoudemire (41 punti con 17/21 dal campo!). Malgrado ciò Elton Brand (28 punti) non molla riuscendo a riportare Philly a contatto ad inizio ultimo quarto (86-80), ma due triple in sequenza di Chandler e Douglas hanno spento le speranze degli uomini di Collins (92-80).

Infine nessun problema nella vittoria esterna degli Indiana Pacers di Mike Dunleavy (17 punti) sul campo dei New Jersey Nets; gli uomini di Vogel hanno preso in mano le redini della partita sin dalla palla a due, toccando anche il +16 (38-54) a 2′ dalla fine del primo tempo. Nella ripresa Davin Harris (13 punti con 4/13 dal campo)prova a rimontare ma riuscirà ad arrivare solo fino al -9 (63-72) a 3′ dalla fine del terzo quarto, prima di ripiombare a -14 (67-81).

Miami Heat – Los Angeles Clippers 97-79
MIA: James 12, Bosh 16, Wade 28, House 15
LAC: Gomes 12, Griffin 21 (15 rimb), Foye 15, Davis 14

New Jersey Nets – Indiana Pacers 86-115
NJN: Lopez 13, Morrow 11, Harris 13
IND: Granger 11, Hibbert 11, Dunleavy 17, Collison 10, George 14, Jones 18

New York Knicks – Philadelphia 76ers 117-103
NYK: Gallinari 10, Stoudemire 41, Felton 13 (13 ass), Fields 25 (10 rimb), Douglas 10, Chandler 12
PHI: Brand 28, Iguodala 14, Williams 19, Young 16

Italian Job: Gallinari 10 pt (3/3, 0/3, 4/6), 3 rimb, 5 ass, 1 persa

Boston Celtics – Orlando Magic 91-80
BOS: Pierce 18, Garnett 16, Perkins (13 rimb), Allen 11, Rondo 26, Davis 11
ORL: Anderson 12, Howard 28 (13 rimb), J.Richardson 10, Nelson 10

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B