Sloan si dimette per Williams!

A distanza di 4 giorni dal rinnovo con gli Utah Jazz, Jerry Sloan ha sorpreso tutti dichiarando che la sua avventura con la compagine dello Utah è finita. ESPN narra che dietro la decisione di lasciare dopo 23 stagioni Jazz sia la stata proprio la partita persa la scorsa notte in casa contro i Chicago Bulls; Sloan avrebbe chiamato uno schema ma il suo PG, Deron Williams (26 anni), avrebbe violato gli ordini cambiano la tattica durante il gioco.
Nell’intervallo tra i due ci è stata una forte e dura discussione tanto da far sbattere la porta al coach ex Bulls e a chiedere un colloquio a fine partita col GM Jazz Kevin O’Connor. Questa situazione poco piacevole era stata percepita dai media locali che nel post-gara avevano chiesto proprio all’allenatore se c’era da preoccuparsi: “No, niente che possa portare al panico” ha risposto il diretto interessato.
Voci dallo spogliatoio dicono che il rapporto tra il coach e il giocatore si stava logorando già dalla scorsa stagione e che più volte quest’anno i due avrebbero avuto diversi faccia a faccia; Sloan siede sulla panchina dei Jazz dal 1984 ma solo dal 1988 come head coach, in 23 stagioni ha centrato per ben due volte le Finals (1997 e 1998) e il suo record ad oggi è di 1096 vittorie e di 659 sconfitte.
Sloan ha avuto l’onore e il privilegio di allenare uno dei “dynamic-duo” più famosi di sempre “Stockon-Malone” ma ancor di più grande assist-man e playmaker (Magic a parte) della storia dell’NBA, John Stockton, con il quale non ha quasi mai avuto da ridire e dover lasciare per colpa di uno che malgrado il gran talento non è minimamente avvicinabile a quello che era “Pasty Gangsta”…è proprio il colmo!

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B