Jax sulla sirena, rimonta Bulls

Tutte vittorie esterne nel sabato notte NBA. Partita pazzesca alla Philips Arena di Atlanta, dove i Bobcats riescono a rimontare un passivo di -22 punti con un secondo tempo di alto livello, e raggiunta la parità a 5” dalla fine completano la rimonta con in buzzer beater di Jackson (32 punti).

I Knicks di Gallinari, senza Stoudemire si rifanno della sconfitta interna con i Lakers, vincendo il “derby” con i Nets. Partita equilibrata e spostatasi a favore di NY con 2 giochi da 3punti di Chandler (21) e Fields (14) alla fine del 4° periodo.

Partita mai in difficoltà per gli Spurs nella Capitale. Gli uomini di Coach Popovich chiudono il 1° tempo avanti di 27 e nel 2° amministreranno senza difficoltà la partita. Colpo esterno quindi anche dei 76ers che trascinati dal duo Iguodala-Meeks (15+12) si sbarazzano facilmente dei T-Wolves del solito Kevin Love (16+13).

Partita decisa nell’ultimo quarto quella alla New Orleans Arena, dove i Bulls prendono il largo a 7’ dalla fine (dopo esser stati sotto di 12 punti) con la tripla del +3 di Watson (7 punti) per poi difendere dalla lunetta il vantaggio.
Derby texano ai Mavericks che spazzano via i rivali di Houston (+32 ad inizio del 3° quarto) per poi rallentare negli ultimi minuti e gestire il risultato con i 2 top scorer Nowitzki e Stojakovic (22+22), col serbo decisivo con 4 triple nel break.

Indiana con un parziale di 14-0 nell’ultimo periodo con il solito grande Granger (30 punti) vince la sua 24esima partita ai danni dei mediocri Bucks mentre alla ARCO Arena di Sacramento hanno tremato i Thunders che sul +2 a 6” sbagliano 2 tiri liberi con KD (35 punti) ma Evans (30) mancherà l’appuntamento con il buzzer beater da 3 punti.


Atlanta Hawks – Charlotte Bobcats 86 – 88
ATL: Smith 28, Horford 16 (10 rimb), Johnson 11, Bibby 11, Pachulia 10
CHA: Wallace 16 (13 rimb), Jackson 32, Livingston22

Jackson manda i titoli di coda!

New Jersey Nets – New York Knicks 95 – 105
NJN: Lopez 19. Vujacic 15, Harris 22, Farmar 12
NYK: Chandler 21, Fields 14, Felton 13 (11 ass), Douglas 19, Walker 11

Italian Job: Gallinari (1/3; 1/2; 2/2), 8 rimb (1 off), 2 rec, 2 perse

Washington Wizards – San Antonio Spurs 94 – 118
WAS: Blatche 16, McGee 14, Martin 16
SAS: Jefferson 14, Blair 13 (12 rimb), Hill 18, Parker 18, Bonner 12, Neal 16

Minnesota Timberwolves – Philadelphia 76ers 87 – 107
MIN: Love 16 (13 rimb), Brewer 15, Flynn 12, Ridnour 13
PHI: Iguodala 15, Brand 12, Hawes 12, Meeks 16, Holiday 10, Williams 13, Young 18

New Orleans Hornets – Chicago Bulls 88 – 97
NOH: West 17, Paul 15, Jack 10, Thornton 24
CHI: Deng 14, Boozer 17, Bogans 11, Rose 23

Italian Job: Belinelli ( 1/2; 0/2 da 3)

Houston Rockets – Dallas Mavericks 102 – 106
HOU: Battier 14, Hayes 10, Martin 17, Lowry 26, Hill 10
DAL: Nowitzki 22, Stojakovic 22, Chandler 12, Kidd 11, Marion 14, Barea 11

Milwaukee Bucks – Indiana Pacers 97 – 103
MIL: Ilyasova 10, Jennings 10, Delfino 21, Dooling 13, Boykins 11
IND: Granger 30, Hibbert 13, Collison 22, George 11

Sacramento Kings – Oklahoma City Thunder 97 – 99
SAC: Casspi 14, Cousins 14 (12 rimb), Evans 30, Udrih 13, Dalembert 10, Landry 10
OKC: Durant 35, Westbrook 22, Harden 11

N “KP” S

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B