Esordio ok di Anthony, Bryant-show a POR

Tutti gli occhi del pianeta NBA erano al Madison Square Garden di New York stanotte per assistere all’esordio (e che esordio!) in maglia Knickerbocker di Carmelo Anthony (27 punti con 10/25 dal campo)! Milwaukee èoerò non è venuta ad ammirare il nuovo goiello di casa NY e ha dato filo da torcere fino a 1’01” dalla fine quando proprio Melo ha realizzato il jumper a 26″ del +6 (108-102), poi Billups ha congelato il match dalla lunetta. Per Stoudemire 19 punti con 6/13 dal campo…

Doppio 30ello nelle file degli Houston Rockets nella vittoria esterna a Cleveland con Kevin Martin e Chris Budinger (30 a testa) che hanno segnato gli ultimi 24 punti dei texani negli ultimi 7’41” di partita!
Vittoria di misura per gli Indiana Pacers contro i Detroit Pistons di Tracy McGrady (16+12 assist); a 5″ dalla sirena Rush segna (schiacciando) il canestro del +1 (102-101), gli ospiti hanno ancora una chance ma Stuckey perde palla ad 1″ consentendo agli uomini di Vogel di esultare.

Dwight Howard chiude con 31 punti e 17 rimbalzi ma la sua doppia-doppia è stata vana nella sconfitta interna contro i Sacramento Kings! Magic sul +7 (90-83) a dopo 3′ dell’ultimo quarto quando Omri Casspi (13 punti) ha lanciato un break di 8-0 portando i suoi avanti sul 90-91, la partita prosegue punto a punto malgrado le pessime percentuali da 3 di Orlando (3/28), a 1’10” i Kings piazzano l’ultimo e decisivo break di 6-0 portandosi sul +8 (102-110) a 15″, il tutto con un DeMarcus Cousins da 9 punti e 7 rimbalzi.

Si può dire lo stesso per John Wall, la sua doppia-doppia da 21 punti e 12 assist non è servita ai suoi Wizars per evitare il K.O numero 28 in trasferta; dopo un buon primo tempo chiuso avanti di 7 (24-31) Washington spegne la luce e Philadelpia ne approfitta nei periodo centrali (30-18 e 34-15), arrivando così all’ultimo quarto sul +24 (88-64), top-scorer per Doug Collins è stato Jrue Holiday con 20 punti.

I Toronto Raptors del Mago Bargnani e di DeMar DeRozan (24 punti a testa) rovinano il ritorno di Joakim Noah (7 punti e 16 rimbalzi) nelle file dei Bulls; a 1’05” Rose (32+10 assist) firma il pareggio a quota 111, poi è solo un assolo Raptors (nel quale pure una stoppata a D-Rose) guidato da DeRozan ce porterà i canadese sul +8 (118-111) a 7″ dalla fine.

San Antonio non perdona nessuno e continua la sua marcia inarrestabile (47-10 il record), nella notte anche il bomber Kevin Durant (30 punti) e i suoi Thunder si sono dovuti arrendere malgardo un buon 1° quarto chiuso sul +6 (31-37). Nel 2° periodo Tony Parker (20 punti) ha guidato i suoi ad un parziale finale di 33-16 che ha consentito ai giocatori di coach Popovich di andare al riposo sul +11 (64-53). Nei quarti successivi Oklahoma City non riuscirà mai a ricucire il distacco.

Malgrado molti rumors di mercato lo stiano circondando, Zach Randolph piazza la sua solita doppia-doppia da 24 punti e 10 rimbalzi guidando i suoi Grizzlies sul campo dei T-Wolves, dove non ha brillato Kevin Love (15 punti con 4/11 dal campo e 11 rimbalzi).
Alla prima uscita senza Deron Williams gli Utah Jazz sono stati massacrati a Dallas dai Mavericks di Dirk Nowitzki (23 punti).

I Phoenix Suns battono gli Atlanta Hawks con quest’ultimi reduci da una trade che ha portato in Georgia il PG Kirk Hinrich (scambiato con Bibby); a 5′ dalla fine Joe Johnson (12 punti) segna la parità sul 92-92, poi break decisivo di Steve Nash & Co. per il 100-92 a 2’23”, da sottolineare il dato alla voce tiro da 3dove entrambe hanno tirato col 50%: Atlanta 7/14 e Phoenix 13/26!

Chris Paul ne fa 19 con 10 assist e David West chiude con 22 punti a referto nella vittoria casalinga degli Hornets sui Clippers di Blake Griffin (21+13) e del rientrante Chris Kaman (14 punti); decisivo il 1° quarto dove i padroni di casa lo hanno chiuso con un break di 12-0, consentendosi di entrare nel 2° con un vantaggio di 7 punti (23-16), i Clippers non riusciranno mai a rimontare. Intanto i Clippers hanno ceduto Baron Davis ai Cleveland Cavaliers!

Infine chiudiamo con l’overtime andato in scena al Rose Garden di Portland tra Blazers e Lakers; a 1’29” dalla sirena dei regolamentari Portland guida sul +8 (87-79), tripla di Artest del -4 (87-83) poi è “Black Mamba” show con l’ultimo fade-away a 4″ che (grazie all’aiuto del ferro) entra per l’87-87! Nel supplementare tanto per cambiare sarà lo stesso Kobe Bryant (37 punti) che piazzerà un personale break di 6-0 a 27″ che darà il +7 (97-104) e la vittoria ai Lakers, rendendo vani i 29 punti di LaMarcus Aldridge.

Cleveland Cavaliers – Houston Rockets 119-124
CLE: Jamison 26, Parker 19, Sessions 20 (12 ass), Harris 21, Moon 11, Samuels 12
HOU: Hayes 12 (17 rimb), Scola 16, Martin 30, Budinger 30, Lee 16

Indiana Pacers – Detroit Pistons 102-101
IND: Granger 18, McRoberts 10, Collison 11, George 10, Hansbrough 21 (12 rimb)
DET: Monroe 27 (12 rimb), McGrady 16 (12 ass), Stuckey 21, Gordon 21

Orlando Magic – Sacramento Kings 105-111
ORL: Turkoglu 19, Howard 31 817 rimb), Nelson 15, Redick 12
SAC: Casspi 13, Thompson 17, Taylor 21, Udrih 18 (10 ass), Dalembert 17

Philadelphia 76ers – Washington Wizards 117-94
PHI: Iguodala 10, Brand 15, Meeks 12, Holiday 20, Young 18 (10 rimb), Turner 15, Speights 14
WAS: Blatche 16, Young 15, Wall 21 (12 ass), Booker 21

Toronto Raptors – Chicago Bulls 118-113
TOR: A.Johnson 17, Bargnani 24, DeRozan 24, Calderon 6 (17 ass), Weems 12, Barbosa 13
CHI: Deng 19, Boozer 24, Noah 7 (16 rimb), Rose 32 (10 ass), Brewer 11

Italian Job: Bargnani 24 pt (7/16, 0/3, 10/11), 8 rimb, 4 ass, 1 rec, 3 perse

San Antonio Spurs – Oklahoma City Thunder 109-105
SAS: Jefferson 12, Duncan 17 (10 rimb), Ginobili 11, Parker 20, Bonner 12, Neal 19
OKC: Durant 30, Green 14, Westbrook 25, Ibaka 10 (15 rimb), Harden 16

New York Knicks – Milwaukee Bucks 114-108
NYK: ANthony 27 (10 rimb), Stoudemire 19, Billups 21, Douglas 23
MIL: Delfino 14, Bogut 14 (12 rimb), Jennings 12, Salmons 27, Dooling 13, Maggette 13

I primi 2 di Melo in maglia NY

Minnesota Timberwolves – Memphis Grizzlies 95-104
MIN: Beasley 14, Love 15 (11 rimb), Ridnour 15, Ellington 16
MEM: Young 16, Randolph 24 (10 rimb), Allen 16, Conley 22

Dallas Mavericks – Utah Jazz 118-99
DAL: Stojakovic 18, Nowitzki 23, Chandler 7 (10 rimb), Marion 16, Kidd 5 (12 ass), Terry 13, Haywood 12 (10 rimb), Barea 13, Beaubois 10
UTA: Kirilenko 17, Jefferson 30, Millsap 18, Miles 16

Phoenix Suns – Atlanta Hawks 105-97
PHX: Frye 20, Nash 13 (10 ass), Gortat 13 (12 rimb), Dudley 17, Warrick 10, Pietrus 11
ATL: Smith 26, Horford 17, Johnson 12, Teague 10, Ja.Crawford 19

New Orleans Hornets – Los Angeles Clippers 98-87
NOH: West 22, Green 17, Paul 19 (10 ass), Jack 10, Belinelli 12
LAC: Griffin 21 (13 rimb), Foye 15, Kaman 14

Italian Job: Belinelli 12 pt (4/5, 1/2, 1/1), 1 ass

Portland Trail Blazers – Los Angeles Lakers 101-106 OT
POR: Batum 22, Aldridge 29 (14 rimb), Matthews 22
LAL: Artest 24, Gasol 18 (14 rimb), Bryant 37, Odom 13
F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B