L.A Lakers: Kobe in campo? Decide lui

Due sono i big match della notte; a Miami tra Heat e Spurs e a Los Angeles tra i Lakers e gli Orlando Magic, proprio quest’ultimo match desta molte attese soprattutto in merito alla presenza di Kobe Bryant (32 anni). Il “Black Mamba” si è infortunato seriamente alla caviglia sinistra sabato nella vittoria a Dallas, Kobe ha avuto addirittura paura che la sua stagione fosse finita dal dolore che provò ma, dopo qualche cura e una breve camminata nello spogliatoio, la paura è passata ma il dubbio per stasera resta, giocherà?
Il giocatore non si è allenato ieri con la squadra e il “Los Angeles Times” ha trascritto che dal mondo Lakers non giungono notizie sulle condizioni della caviglia, ecco le parole di Phil Jackson: “Mah, ha avuto tre giorni per riposarsi e curarsi, speriamo sia arruolabile per la partita di stanotte”, queste le parole del coach Zen ma tutti gli occhi e le orecchie sono rivolti all’uomo di fiducia di Kobe, Gary Vitti, l’unico a sapere il volere della superstar.
Quindi in conclusione, la partecipazione di del #24 sarà decisa poche ore prima della palla a due e conoscendo il soggetto e la partita da disputare (i Lakers hanno perso in Florida 89-75 il 13 febbraio, ndr), non c’è da sorprendersi se stanotte verrà chiamato nello starting line-up.

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B