Memphis beffa Boston, Griffin-Wall che show!

I Memphis Grizzlies fanno un grande favore ai Chicago Bulls e ai Mami Heat andando a vincere al TD BankNorth Garden di Boston! Grizzlies che impattano a quota 80-80 ad inizio quarto periodo in una frazione molto equilibrata giocata punto a punto fino a 1’02”: Gasol segna il layup del +3 (85-88), risponde Davis per il -1 poi Rondo sbaglia il jumper del sorpasso a 19″. Conley va in lunetta per il +3 (87-90), Boston per due volte avrà l’occasione di pareggiare ma ne Davis e ne Pierce riusciranno.

Grazie al successo dei Grizzlies a Boston, i Miami Heat si portano a una gara e mezza dai verdi grazie anche alla vittoria giunta a Detroit; non è stata una passeggiata in quanto Miami si è trovata sotto di 8 (81-73) ad inizio ultima frazione, poi Wade e Bosh (24 e 23 punti) si sono messi in proprio contro le riserve di coach Kuester, da -8 a +7 (81-88) con i Pistons che non hanno segnato per tutta la prima metà di quarto.

Sconfitta numero 7 nelle ultime 10 partite per i New York Knicks di Amar’e Stoudemire (13 punti con 6/20 dal campo), stavolta loro carnefici gli Orlando Magic di Dwight Howard (33+11 rimbalzi); dopo aver toccato il +1 (82-81) dopo 2′ del 4° quarto, i Knicks subiscono un break di 9-0 che manderà i Magic sul +8 (82-90), vantaggio che amministrerà fino alla fine.

Grazie ai 33 punti di Danny Granger e ad un 3° quarto da 19-33 (che ha dato il +15, 72-87), gli Indiana Pacers hanno vinto a Charlotte contro i Bobcats (Jackson ha giocato, 11 punti) in una partita chiave per l’ultimo posto per i Playoffs ad Est.

Ad aiutare la corsa dei Pacers ci hanno pensato i Sacramento Kings, vincenti a Milwaukee grazie ai 27 punti di Marcus Thornton; decisivo il break di 6-0 a 6′ dalla fine che ha dato il +5 (81-86) agli ospiti, vani sono stati i 30 di Delfino.

I Nets espugnano Cleveland all’overtime grazie ai 54 punti del trio Vujacic-Humphries-Lopez (18 a testa); il tap-in a 4″ di Brook Lopez ha regalato il primo supplementare malgrado Parker abbia avuto l’occasione di vincere sulla sirena. Nel supplementare i Nets volano via solo grazie ai tiri liberi e agli errori degli avversari.

Bella vittoria dei Philadelphia 76ers contro gli Atlanta Hawks; a cavallo tra la fien del terzo ed inizio del 4° periodo i padroni di casa piazzano un break di 11-0 con Louis Williams protagonista (segnando 8 dei suoi 17 punti finali), con quel parziale Philly si è portat sul +5 (85-80) e riuscirà a mantenerlo mlagrdo la doppia-doppia-di Josh Smith (33+12). I Sixers hanno mandato 7 uomini in doppia-cifra a referto mentre le aquile hanno usufruito solo di 7 giocatori!

Kevin Durant e Russel Westbrook combinano 60 punti (29 e 31 punti) nel successo interno dei Thunder contro i Jazz; parità a quota 61 con 4′ dalla fine del 3° quarto, poi break di 17-8 che ha portato i Thunder fino al +11 (80-69) ad inizio ultimo quarto.

Quinta vittoria consecutiva degli Houston Rockets di Kevin Martin (34 punti) che nella notte si sono sbarazzati agevolmente dei Golden State Warriors dove Monta Ellis e Stephen Curry hanno tirato con 12/29.

Vittoria in rimonta dei Phoenix Suns contro i i Toronto Raptors di Andrea Bargnani (27 punti); a 2’53” Gortat segna il -1 (102-103) e comincerà dal suo layup un break di 12-2 che darà il +7 (112-105) a 18″ dalla fine.

Vittoria invece tirata per i Denver Nuggets di uno strepitoso Al Harrington (27 punti uscendo dalla panchina con 5/6 da 3!) contro gli Spurs; parità a 1’33” a quota 112, a rompere l’equilibrio ci pensa Wilson Chandler col jumper del +3 a 29″, Ginobili sbaglia da 3 e Fetlon va in lunetta ma fa 1/2 quindi +3 Nuggets (115-112) a 9″ dalla fine. Palla ancora a Ginobilli ma anche stavolta l’argentino non riuscirà a segnare. I Nuggets hanno ottenuto 63 punti dalla panchina contro i 47 di quella avversaria.

Chiudiamo con un’altra partita thriller allo Steaples Center di Los Angeles con stavolta i Clippers protagonisti, ma soprattutto, i due rookie: proprio John Wall ci regala il primo supplementare col jumper del 102 pari a 14″ dalla fine, poi Griffin sbaglierà la tripla della vittoria. Nel primo overtime, i Wizards sognavano la vittoria sul +3 (110-113) a 7″ dalla sirena quando ad 1″ Eric Gordon (32 punti) segnava la tripla del pareggio!
Secondo overtime equilibrato e deciso da una tripla di Randy Foye a 46″ che ha dato il +6 (125-119). Dicevamo dei rookie: tripla-doppia per Blake Griffin (33+17+10) e doppia-doppia di John Wall (32+10 assist).

Charlotte Bobcats – Indiana Pacers 88-111
CHA: Jackson 11, Brown 16, Henderson 12, Augustin 17, Livingston 15
IND: Granger 33, Hansbrough 24, Hibbert 13 (14 rimb), Rush 11

Cleveland Cavaliers – New Jersey Nets 94-98 OT
CLE: Gee 10, Hickson 17 (17 rimb), Sessions 21
NJN: Vujacic 18, Humphries 18 (23 rimb), Lopez 18, Morrow 10, Farmar 10, Outlaw 17

Philadelphia 76ers – Atlanta Hawks 105-100
PHI: Iguodala 16, Brand 13 (11 rimb), Hawes 10, Meeks 15, Holiday 12, Williams 17, Young 16
ATL: Williams 16, Smith 33 (12 rimb), Johnson 13, Hinrich 16, Crawford 10

Boston Celtics – Memphis Grizzlies 87-90
BOS: Pierce 22, Garnett 10, Allen 14, Rondo 6 (11 rimb, 11 ass), Davis 12, Green 10
MEM: Young 11, Randolph 13, Gasol 11 (11 rimb), Arthur 10, Mayo 11, Powe 13

Detroit Pistons – Miami Heat 94-100
DET: Prince 13, Monroe 14 (12 rimb), Wilcox 10, Hamilton 27
MIA: James 19, Bosh 23, Wade 24, Miller 13

New York Knicks – Orlando Magic 99-111
NYK: Anthony 24, Stoudemire 13, Billups 17, Douglas 17
ORL: Bass 15, Turkoglu 16 (11 rimb), Howard 33 811 rimb), Neldon 19, J.Richardson 12

Milwaukee Bucks – Sacramento Kings 90-97
MIL: Delfino 30, Mbah a Moute 11, Bogut 15, Sanders 10
SAC: Cousins 13, Dalembert 11 (12 rimb), Thornton 27, Udrih 25

Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 106-94
OKC: Durant 29, Ibaka 15 (13 rimb), Westbrook 31, Mohammed 10, Harden 11
UTA: Millsap 18, Jeffferson 32 (12 rimb), Watson 10, Miles 11

Houston Rockets – Golden State Warriors 131-112
HOU: Lee 25, Scola 20 (10 rimb), Hayes 13 (14 rimb, 11 ass), Martin 34, Lowry 13 (12 ass), Dragic 14
GSW: Wright 34, Lee 19, Ellis 15, Curry 16

Phoenix Suns – Toronto Raptors 114-106
PHX: Frye 14, Carter 13, Nash 16, Brooks 25, Dudley 13, Gortat 15
TOR: Bargnani 27, DeRozan 19, Barbosa 14, Weems 12

Italian Job: Bargnani 27 pt (9(19, 1/3, 6/6), 4 rimb (2 off), 3 ass, 2 perse

Denver Nuggets – San Antonio Spurs 115-112
DEN: Gallinari 13, Martin 11, Lawson 12, Nene 8 (10 rimb), Felton 18, Smith 18, Harrington 27
SAS: McDyess 13 (12 rimb), Ginobili 20, Parker 19, Neal 25

Italian Job: Gallinari 13 pt (1/3, 2/4, 5/8), 7 rimb, 1 ass

Los Angeles Clippers – Washington Wizards 127-119 2OT
LAC: Griffin 33 (17 rimb, 10 ass), Kaman 28, Gordon 32, Williams 17 (10 ass)
WAS: Yi 18, McGee 22 (13 rimb), Crawford 25 (10 ass), Wall 32 (10 ass)

Video: Gordon “saves the day”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B