Colpo Bobcats a Boston, suicidio Spurs

I Pacers perdono una brutta gara a Sacramento in vista della lotta per l’8 posto ad est. Mai in partita nei primi 2 quarti (55-37) e il duo Cousins – Dalembert (18+16) combinerà 34 punti non permettendo alcuna rimonta.

I Nets sfiorano il colpaccio all’Amway Centre di Orlando; in vantaggio di 2 (68-66) con la bomba di Vujacic a 10 minuti dalla fine, subiranno la prepotente rimonta dei padroni di casa guidati dalla miglior prestazione stagionale di BrotherHedo (20+14ass).

Pesantissima sconfitta interna (2 di fila) per i Celtics, stavolta per mano dei Bobcats, in piena corsa ancora per i Playoff. Ospiti sempre avanti e in controllo della partita che entrano nell’ultimo quarto sul +13 salvo poi rischiare l’Overtime grazie allo spirito mai domo degli uomini do Coach Rivers che rimonteranno fino al -2, ma Allen e Garnett falliranno negli ultimi secondi 2 jump-shot per la parità.
14esima vittoria stagionale per i Cavaliers che battono abbastanza agevolmente i Pistons trascinati da un J.Hickson in serata (24+15) positiva e dal Barone che segnerà 10 punti nell’ultimo quarto gelando il match nei minuti finali.

Partita combattuta all’American Airlines Arena di Miami, dove i 76ers alzano bandiera bianca solo nell’ultimo quarto stradominato dagli Heat ( 34-17) che portano a casa la vittoria ( 91 punti dei Three Kings su 111, Wade 39!) ma non ancora la definitiva vittoria della SouthEast Division.

Ancora una sconfitta per i Knicks al Madison Square Garden dei soli Anthony e Stoudemire (25+28) contro degli ottimi Bucks. Padroni di casa che nell’ultimo periodo riescono a rimontare fino al -1 con Stat a 9’ dalla fine, salvo poi commettere troppi errori in attacco dal perimetro mentre da Bogut & Co. Riconsolideranno il vantaggio.

Partita tiratissima e sempre in equilibrio nella Windy City dove i Grizzlies, mattatori dei Celtics, affrontavano i Bulls (Campioni della Central Division). 93 pari a 2’28” dal termine, Rose (probabile futuro MVP della Season) da il + 5 ai suoi che a 10” dalla fine porteranno a casa una preziosissima vittoria. Thunder vittoriosi in casa contro i T-Wolves privi di Kevin Love. Ospiti sul -11 già all’intervallo che non ricolmeranno mai il vantaggio accumulato da Durant, Westbrook e altri 5 uomini in doppia cifra.

Facile vittoria anche per i Nuggets di Coach Karl, con gli ospiti in partita fino a metà del primo quarto (14-13) per poi scomparire dopo l’entrata in campo di ‘Birdman’ Andersen con Denver che prenderà il largo (parziale di 15-0) amministrando saggiamente di conseguenza il match.

Gli Hornets reagiscono alla perdita per i Playoff di West con 19 punti del suo sostituto Landry e 22 punti del tornato CP3. PHX avanti di 3 a 4’31” dal termine ma rimontati e superati da un parziale di 9-2 targato Ariza-Jack-Paul che porterà la compagine dell’Alabama alla 42esima vittoria stagionale.

Finale thriller per gli Spurs di Popovich al Rose Garden di Portland. Texani avanti di 6 a 1’21” dal termine con una tripla di Manu Ginobili. 2 Layup di Miller (1 su palla rubata a Parker) ridanno speranze ai padroni di casa che si portano sul -2 e successivamente sul 96 pari con 2 liberi di Batum a 9 decimi dalla fine dopo una brutta palla persa sempre di Ginobili. Ecco poi l’incredibile, Novak spara direttamente fuori la rimessa per l’ultimo possesso Spurs che va così ai Blazers che combinano un Alley Oop da rimessa Miller-Batum per il +2 finale.

I Warriors umiliano i Raptors e mettono fine alla mini striscia negativa di 6 sconfitte consecutive. In vantaggio 84-58 (!!!) all’intervallo manterranno il vantaggio fino al termine della gara tirando con l’815 dal campo.
Infine derby di LA che va ai Lakers (14 vittorie nelle ultime 15 partite).

Non basta ai Clippers il Season high di Mo Williams (30) contro un Kobe Bryant scatenato (37) e un Gasol chirurgico con un 10/15 dal perimetro. I Lakers si aggiudicano così la Pacific Division senza troppi problemi.

Indiana Pacers – Sacramento Kings 93 -110
IND: Granger 20, Hibbert 11, George 12, Jones 11
SAC: Garcia 16, Cousins 18 (14 rimb), Dalembert 16, Thornton 15, Udrih 12, Greene 15

Orlando Magic – New Jersey Nets 95 – 85
ORL: Turkoglu 20 (13 ass), Bass 14, Howard 21 (14 rimb), Richardson 16, Anderson 15
NJN: Vujacic 10, Humphries 14, Lopez 10, Morrow 19, Farmar 15, Outlaw 10

Boston Celtics – Charlotte Bobcats 81 – 83
BOS: Pierce 18, Garnett 12, Allen 14, Rondo 10
CHA: Brown 12, Henderson 15, Augustin 14, White 17

Cleveland Cavaliers – Detroit Pistons 97 – 91
CLE: Hickson 24, Hollins 10, Davis 16, Harangody 10
DET: Prince 15, Monroe 11, Wilcox 12, Hamilton 15, Stuckey 11, Duye 12

Miami Heat – Philadelphia 76ers 111 – 99
MIA: James 32 (10 rimb), Bosh 20 (10 rimb), Wade 39 (11 rimb)
PHI: Iguodala 10, Hawes 13, Meeks 14, Holiday 13, Williams 24, Young 15

New York Knicks – Milwaukee Bucks 96 – 102
NYK: Anthony 25, Stoudemire 28, Douglas 16
MIL: Mbah a Moute 12, Bogut 21 (17 rimb), Jennings 37, Salmons 11

Chicago Bulls – Memphis Grizzlies 99 – 96
CHI: Deng 23, Boozer 12, Rose 24
MEM: Randolph 16, Gasol 14 (11 rimb) Allen 13, Conley 12, Arthur 10, Powe 11

Oklahoma City Thunder – Minnesota Timberwolves 111 – 103
OKC: Durant 23, Ibaka 12 (10 rimb), Perkins 13, Westbrook 19, Collison 13, Harden 13, Mohammed 14
MIN: Beasley 20, Randolph 24 (15 rimb), Milicic 16, Johnson 10, Ridnour 12

Denver Nuggets – Washington Wizards 114 – 94
DEN: Gallinari 17, Nene 10, Lawson 17, Smith 14, Andersen 17 (11 rimb), Harrington 17
WAS: Booker 10 (10 rimb), McGee 13, Crawford 19, Wall 13, Young 10, Evans 16
Italian Job: Gallinari 17 ( 1/4; 4/7; 3/5) 1 rimb, 2 ass

Phoenix Suns – New Horleans Hornets 100 – 106
PHX: Hill 18, Frye 14, Gortat 18 (10 rimb), Dudley 17, Brooks 17, Warrick 13
NOH: Ariza 16, Landry 19, Paul 22, Green 15, Jack 17
Italian Job: Belinelli 3 ( 0/5; 1/2; 0/0) 1 rimb

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 98 – 96
POR: Batum 21, Wallace 14, Aldridge 14, Matthews 15, Miller 21
SAS: Jefferson 11, Splitter 11, Ginobili 21, Parker 15

Golden State Warriors – Toronto Raptors 138 – 100
GSW: Wright 26, Lee 21, Udoh 10, Ellis 27 (10 ass), Curry 27, Williams 10, Thornton 12
TOR: Davis 18, Johnson 14, Deroza 19, Barbosa 19
Italian Job: Bargnani 7 ( 2/10; 3/4) 5 ass

Los Angeles Lakers – Los Angeles Clippers 112 – 104
LAL: Artest 15, Gasol 26, Bynum 11( 12 rimb), Bryant 37
LAC: Griffin 22, Williams 30, Foye 12, Aminu 11

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • venzurelli

    Sono tornati i buonivecchi Spurs che perdono partite che solo loro possono perdere… Lo facevano soprattutto quando portavano a casa titoli nba un anno sì e uno no, per cui speriamo bene vaà… che rabbia!